QR code per la pagina originale

71 milioni di utenti in Europa per la banda larga mobile, italiani secondi

,

Il boom dell’Internet mobile non è più una novità oramai, e anzi dobbiamo considerarlo come una consolidata realtà in costante e vertiginosa crescita tanto da generare così tanto traffico che molti provider stanno iniziando a preoccuparsi su come gestire tutti questi utenti.

È venuto dunque il momento di fare un po’ di conti e di scoprire effettivamente come va questo Internet mobile, come viene utilizzato e in quali Paesi è più diffuso.

A soddisfare le nostre curiosità giunge una recente analisi dell’EIAA (“European interactive advertising association”) che ci fornisce un perfetta fotografia della diffusione dell’Internet mobile in Europa.

La ricerca si potrebbe tranquillamente riassumere in pochi numeri e cioè con i 71 milioni di utenti in Europa che navigano in mobilità almeno un’ora al giorno. Numeri semplici ma molto significativi.

Molto interessante notare che l’Internet in mobilità è utilizzato soprattutto dai più giovani, ma questo dato non stupisce vista la grande diffusione di smartphone come iPhone e Android.

In cima alla lista dei paesi che sfruttano maggiormente l’Internet mobile troviamo la Polonia con ben “10,3 ore” alla settimana d’utilizzo. Al secondo posto troviamo invece l’Italia con 7,9 ore. Seguono poi via via Belgio, Portogallo e Russia. Significativo il dato della Turchia dove si naviga più in mobilità che mediante una linea fissa.

Ma gli utenenti come sfruttano la connettività mobile? Anche qui la ricerca ci viene in aiuto e scopriamo che agli Europei piace navigare, vedere film, giocare, utilizzare i social network e gestire la corrispondenza; insomma un utilizzo a 360 gradi.

Notizie su: