QR code per la pagina originale

In arrivo processori Celeron a 32 nanometri

,

Intel ha in previsione di lanciare sul mercato una nuova serie di processori Celeron realizzati con processo produttivo a 32 nanometri.

Lo storico marchio dunque verrà riproposto dal chipmaker di Santa Clara per identificare CPU dedicate ai notebook di fascia entry level dai consumi ridotti.

Uno dei primi modelli, che aggiornerà la piattaforma Calpella, sarà il Celeron P4500, funzionante ad una frequenza di clock pari a 1,86 GHz, ma come i processori Core i3 progettati sulla microarchitettura Arrandale, non integrerà la tecnologia Turbo Boost per incrementare la frequenza in maniera dinamica.

Stranamente però sembra che il sottosistema grafico a 45 nanometri potrà essere overcloccato, portando la frequenza dagli iniziali 500 MHz fino a 667 MHz. Il controller di memoria integrato invece sarà compatibile con moduli DDR3 a 1066 MHz, mentre la cache L3 condivisa tra i due core ammonterà a 2 MB, il valore in assoluto più elevato per una CPU Celeron mobile.

Molto bassi saranno ovviamente i consumi; infatti, Intel dichiara un valore di TDP pari a soli 35 W, perfetti per l’utilizzo in notebook di piccole dimensioni con display non superiori ai 15 pollici.

Notizie su: