QR code per la pagina originale

Nuovi processori Intel Core vPro per utenza aziendale: stop ai furti

Intel vPro

,

Intel ha annunciato i processori Core vPro di seconda generazione, che troveranno posto nei computer di fascia business dei principali produttori mondiali, tra i quali HP, Dell e Lenovo.

Le caratteristiche tecniche delle nuove CPU sono simili a quelle dei corrispondenti modelli desktop, ma sono state introdotte funzionalità specifiche per il settore aziendale.

I processori Core vPro offrono dunque la migliore combinazione di prestazioni, sicurezza e gestione, con particolare attenzione alle funzionalità di distribuzione delle patch e alla protezione dei dati mediante la crittografia. La tecnologia Intel Anti-Thief 3.0 offre una maggiore difesa dal problema dei notebook rubati e della perdita di dati.

La nuova versione permette l’invio della cosiddetta “pillola di veleno“, sotto forma di SMS crittografato, che disattiva il notebook impedendo l’accesso ai dati anche se il disco rigido viene rimosso. Il notebook può essere riattivato allo stesso modo con un altro messaggio. Inoltre la funzionalità Locator Beacon consente alle autorità di individuare la posizione di un notebook tramite la tecnologia GPS.

Per proteggere i computer dal phishing, Intel ha introdotto la tecnologia Identity Protection, con la quale viene generata una nuova password numerica a 6 cifre ogni 30 secondi, per consentire esclusivamente gli accessi autorizzati.

Le altre novità introdotte con i nuovi processori sono la funzione di configurazione basata su host, per la configurazione automatica delle funzioni vPro nei nuovi computer, e la funzione di controllo remoto KVM (Keyboard-Video-Mouse) che consente all’assistenza tecnica di visualizzare in remoto lo schermo degli utenti con risoluzioni superiori.

Notizie su: