QR code per la pagina originale

NVIDIA Kepler: la GPU a 28 nanometri è pronta

Nvidia

,

L’architettura Fermi ha avuto una gestazione travagliata, ma anche se con notevole ritardo, NVIDIA è riuscita a realizzare GPU dalle prestazioni elevate. Come accade nel settore delle CPU, anche nel mercato delle schede video, i due principali produttori continueranno a rincorrersi ancora per molto tempo.

AMD ha previsto il lancio delle Radeon HD 7000 basate sull’architettura Southern Islands per la fine dell’anno. NVIDIA risponderà con Kepler, anch’essa realizzata con processo produttivo a 28 nanometri.

In base ad alcune indiscrezioni proveniente da diverse fonti, il chip basato sull’architettura Kepler è pronto. NVIDIA non avrebbe incontrato grandi ostacoli con il primo tape-out, ma prima di passare alla fase produttiva vera e propria, occorre individuare e risolvere anche i più piccoli difetti e quindi effettuare le necessarie ottimizzazioni.

È ovviamente presto per conoscere i dettagli architetturali, ma certamente gli obiettivi da raggiungere sono l’aumento delle prestazioni e la riduzione dei consumi, che si traducono in una migliore efficienza rispetto a Fermi. Il CEO di NVIDIA, Jen-Hsun Huang, ha dichiarato che su Keplero l’azienda ha investito circa 2 miliardi di dollari.

Il successore di Keplero sarà Maxwell, la GPU a 22 nanometri che rappresenterà il cuore della prima CPU di NVIDIA prevista per il 2013.

Notizie su: