QR code per la pagina originale

Gartner: vendite PC inferiori al previsto

MacBook Air

,

Il mercato dei PC continua a crescere, nonostante la concorrenza di tablet e smartphone, ma le vendite sono state inferiori al previsto. Nel secondo trimestre del 2011 sono stati venduti 85,2 milioni di unità con una crescita del 2,3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Gartner aveva invece previsto una aumento del 6,7%.

Questo risultato può essere visto come la conseguenza di vari fattori. Da un lato la crisi economica ha rallentato gli acquisti (non solo di tipo elettronico), dall’altro la presenza di un computer fisso in quasi tutte le case ha portato gli utenti a scegliere un diverso tipo di prodotto da affiancare al PC desktop.

Secondo Mikako Kitagawa, analista di Gartner, dopo una forte crescita durata quattro anni, il mercato ha avuto un rallentamento. I produttori hanno iniziato ad investire nello sviluppo dei tablet, molti dei quali annunciati nel primo trimestre del 2011. I rivenditori hanno ridotto gli ordini di PC per fare posto ai tablet.

Al primo posto tra i produttori con il maggior numero di unità vendute rimane HP con una quota di mercato pari al 17,5%, seguita da Dell (12,5%), Lenovo (12%), Acer (10,9%), ASUS (5,2%) e Toshiba (5,2%). Il risultato migliore è stato quello di Lenovo con un incremento del 22,5% rispetto allo stesso periodo del 2010, mentre Acer ha perso in un anno il 20,4%. Per quanto riguarda solo il mercato USA, Apple ha ormai raggiunto stabilmente il terzo posto alle spalle di HP e Dell.

Notizie su: