QR code per la pagina originale

Prova su strada del TomTom Go Live 1005 World

Il top di gamma della linea di navigatori per auto sempre connessi diventa un completo strumento turistico grazie ai nuovi servizi Search & Go.

,

La serie Go Live di TomTom ora comprende quattro modelli, dall’entry-level 800 fino all’ultimo arrivato con servizio HD Traffic per le informazioni sul traffico in tempo reale. Il TomTom Go Live 1005 World presenta alcune funzioni esclusive, come le mappe dei principali Paesi (Stati Uniti, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Sud-Est asiatico e Africa Meridionale) oltre all’intera Europa e i nuovi servizi Search & Go.

Inoltre, per la prima volta, un navigatore diventa social: infatti, troviamo installate le versioni dedicate di Twitter, TripAdvisor ed Expedia, tre applicazioni utili per chi è sempre in movimento.

La nostra prova in anteprima ha subito evidenziato come le caratteristiche principali del TomTom Go Live 1005 World siano in comune con gli altri modelli della serie, di cui è un’evoluzione a livello hardware solo per la quantità di memoria integrata, che passa a 8 GB, necessari per ospitare le mappe extra europee oltre a quelle del nostro continente.

Il design e la gestione del TomTom Go Live 1005 World rimangono immutati, ritrovando un reattivo touch screen capacitivo da 5″ in formato wide 16:9, il controllo vocale per pianificare i percorsi, le chiamate in vivavoce via Bluetooth e un anno di servizi Live tra cui l’esclusivo HD Traffic.

Di conseguenza la nostra attenzione è tutta per i servizi Search & Go, di cui abbiamo potuto apprezzare l’utilità, soprattutto per chi desidera programmare i propri viaggi, per lavoro o vacanza. L’integrazione di Twitter è quella che abbiamo trovato più scenografica che utile: twittare la propria destinazione con i dettagli circa l’orario d’arrivo è una simpatica interazione, ma dalla scarsa utilità. In ogni caso, il messaggio è preimpostato dal conducente prima di partire, così da non compromettere l’attenzione alla guida, con il tempo stimato che viene aggiornato in automatico prima dell’arrivo. Tutte le funzionalità di Twitter sono opzionali, attivabili o meno secondo le preferenze dell’utilizzatore.

Quello che rende il TomTom Go Live 1005 World un vero strumento turistico sono, invece, Expedia e TripAdvisor, permettendo di estendere la programmazione del viaggio, dalla prenotazione di albergo e ristoranti, alla gestione del tempo libero una volta giunti a destinazione. La funzione Expedia permette di confrontare i prezzi delle sistemazioni alberghiere lungo il tragitto, mentre TripAdvisor fornisce recensioni imparziali su ristoranti, alberghi, centri benessere e teatri.

Il vero vantaggio non sta nella pura consultazione quanto nella completa integrazione con le mappe e la tecnologia di calcolo del percorso TomTom. Il tutto avviene con semplicità: una volta lette le recensioni e selezionato la propria destinazione, ritroviamo il percorso migliore per raggiungerla. Durante la nostra prova col TomTom Go Live 1005 World, abbiamo programmato viaggi sia in Italia sia all’estero, con un ottimo feeling dovuto a un’interfaccia utente semplice e immediata; solo nella prima ricerca e nella navigazione tra le finestre delle soluzioni proposte abbiamo rilevato un tempo d’attesa relativamente alto, a volte anche prossimo ai trenta secondi.

Il nuovo TomTom Go Live 1005 World è già in vendita a un prezzo di 349,90 euro, che comprende un abbonamento annuo – incluse le informazioni sul traffico in tempo reale – ai servizi Live e la promozione Telepass Premium con 5o euro di pedaggi (valida fino al 31/12/2012). Per chi fosse interessato al modello con installate solo le mappe europee, Go Live 1005 Europe, il prezzo passa a 299,90 euro.