QR code per la pagina originale

iPhone 5 e iPad Mini, gli sviluppatori non sono spaventati

Per gli sviluppatori della WWDC 2012, non sarebbe un problema sviluppare app per iPhone 5 con display più grande e iPad Mini.

,

Secondo numerose indiscrezioni, Apple dovrebbe presentare nei prossimi mesi un iPhone 5 caratterizzato da un display più grande e un iPad Mini, dotato di un pannello invece dalle dimensioni più contenute. Cambiamenti che sembrano però non preoccupare gli sviluppatori che hanno recentemente partecipato alla WWDC 2012.

L’analista Gene Munster di Piper Jaffray ha infatti intervistato 100 developer durante la Wordwide Developers Conference, che ha avuto luogo la scorsa settimana in quel di San Francisco, chiedendo loro quanto sarebbe difficile adattare le applicazioni per iOS in base, appunto, alla diversa dimensione dei display dei due possibili nuovi prodotti. In media, gli sviluppatori hanno affermato che, su una base da 1 a 10, la difficoltà sarebbe minore di “4”, suggerendo di conseguenza che non si tratterebbe di una grossa questione da affrontare.

Secondo Gene Munster, l’introduzione sul mercato di un nuovo iPhone e un altro iPad caratterizzati dalla presenza di un display dalle dimensioni diverse rispetto a quanto visto fino a ora, non pregiudicherebbe il successo o la disponibilità delle applicazioni su iOS. Nonostante in passato in molti abbiano indicato il fattore schermo come un possibile freno per i developer, a quanto pare non sarà così.

I dati condivisi durante la WWDC 2012 dimostrano inoltre come il numero degli sviluppatori di app per iOS sia in crescita, ma al contempo si è registrato anche un aumento di quei developer che, oltre a iOS, guardano alla piattaforma Android (47%). Il sistema operativo mobile Apple sembra però essere sempre il preferito: l’84% degli intervistati ha infatti affermato che sviluppare un software per questo OS è sicuramente più semplice che su Android o Windows Phone.

Si ricorda che iPhone 5 dovrebbe esser dotato di un display Retina da 4 pollici, o leggermente più grande (4,08 pollici, come indicano i più recenti rumor), con un aspect ratio da 16:9, rapporto che offrirebbe agli utenti la possibilità di visualizzare contenuti multimediali in maniera decisamente migliore. iPad Mini, invece, dovrebbe includere uno schermo da 7,85 pollici, rispetto ai 9,7 pollici del nuovo iPad e delle precedenti generazioni della tavoletta digitale. Niente problemi per le app, dunque, con buona pace degli sviluppatori ma anche dell’utenza iPhone e iPad.