QR code per la pagina originale

Apple cambia iTunes per bloccare il file-sharing

La nuova versione del software musicale per Macintosh limita lo streaming alle reti locali.

,

Apple Computer ha rilasciato una nuova versione del suo software iTunes per impedire agli utenti di scambiarsi gratuitamente in Rete i brani scaricati legalmente attraverso Music Store. Con iTunes 4.0.1 gli utenti potranno soltanto trasmetterli in streaming nell’ambito di una LAN.

Un paio di settimane fa, alcuni appassionati Macintosh erano riusciti a modificare il servizio Rendezvous music sharing per scambiarsi brani musicali in peer-to-peer. Un comportamento «che ci ha sorpreso e deluso», ha dichiarato Apple in un comunicato. «L’avevamo progettato per permettere ad amici e parenti di trasmettere (non di copiare) facilmente le canzoni tra i computer di casa […] ma alcune persone lo stanno utilizzando per trasmettere musica su Internet a gente che neanche conoscono».

Apple ha comunicato che «tutti gli utenti di iTunes 4 dovrebbero passare alla versione 4.0.1». Chi ha impostato l’update automatico, ha già ricevuto l’aggiornamento.

iTunes Music Store ha esordito alla fine di aprile; il servizio consente agli utenti Apple di scaricare legalmente brani musicali al prezzo di 99 centesimi l’uno, scegliendo in un catalogo di 200 mila canzoni messe a disposizione dalle cinque maggiori case discografiche. Gli utenti possono ascoltare e masterizzare a piacimento i file scaricati.