QR code per la pagina originale

USA: condannato John Buffo, hacker di Al Jazeera

William Racine II, 24 anni, Web Designer di professione. Durante la guerra in Iraq aveva creato un redirect sul sito di Al Jazeera che portava ad una pagina contenente una bandiera USA. Per lui la pena ammonta a 2000$ e 1000 ore di servizio civile.

,

John Buffo, all’anagrafe William Racine II, professione Web Designer. 24 anni, accusato di aver manomesso il sito della nota tv satellitare Al Jazeera, è stato condannato dal giudice distrettuale americano Howard Matz con le seguenti parole: “Io non penso tu sia una persona diabolica… ma questo è un reato. Non è uno scherzetto da bambini.”

A John Buffo è stato contestato di essere riuscito a creare un redirect sul sito della tv Al Jazeera, proprio durante la delicata campagna “Iraq Freedom”, verso una pagina contenente una bandiera americana con il motto nazionalistico “Let Freedom Ring”. Le soppesate parole del giudice, probabilmente conscio dell’eco che il caso avrà sui media, non condannano troppo pesantemente il ragazzo ma, in virtù dei doveri di giudizio, sanciscono la sua colpevolezza di fronte alla legge.

John Buffo in Giugno si era già dichiarato colpevole ed aveva chiesto il patteggiamento della pena. Ora si trova con una sanzione pecuniaria di 2000 dollari e l’obbligo di 1000 ore di servizio civile.