QR code per la pagina originale

Arresti per il furto del codice Cisco

Un ventenne inglese è stato arrestato per il furto del codice di IOS, il sistema operativo su cui si basa una gran parte della rete Internet. Si attende l'analisi del suo computer.

,

Un giovane di 20 anni è stato arrestato in Inghilterra con l’accusa di aver trafugato il codice sorgente del sistema operativo dei router Cisco, i principali strumenti di connettività su cui si regge la rete Internet. La notizia risale allo scorso 3 settembre ma è stata resa pubblia solamente oggi.

Nessuna accusa è stata ancora mossa al giovane, arrestato durante un blitz della Computer Crime Unit inglese e rilasciato dopo lo svolgimento degli interrogatori. Il suo computer è sotto analisi da parte degli specialisti delle forze dell’ordine.

Il furto del codice sorgente di Cisco IOS (Internet Operating Systems) aveva preoccupato sin da subito la comunità degli esperti informatici. Il sistema operativo è infatti il motore che fa girare la maggioranza dei router della rete Internet. Un uso criminale del codice sorgente avrebbe potuto creare danni enormi agli apparati di comunicazione.

Il codice sorgente di IOS 12.3 era stato trafugato lo scorso Maggio e alcune porzioni erano state pubblicate in varie zone della rete Internet. Degli 800 MByte trafugati, 2,5 erano addirittura comparsi nei frequentati canali di chat IRC.