QR code per la pagina originale

Rubano 10 Mac a scuola per poi rivenderli su eBay

Dalla classe del corso di 'Animazione digitale' di una scuola superiore statunitense scompaiono 10 Mac G5 del valore di 5.000 dollari l'uno. Il giorno dopo la professoressa li ritrova su eBay. I due ragazzi responsabili sono stati immediatamente arrestati

,

Andrew Hun Kim e Nicolas Pisar, entrambi diciottenni, sono i due ragazzi ai quali è stata attribuita la vendita tramite eBay di 10 computer rubati. Il tutto è stato però scoperto dalla 39enne Alan Evans, la quale si è detta stupita non tanto del gesto quanto dell’ingenuità del credere che online sia tutto completamente anonimo.

La vicenda è peculiare non tanto per l’accaduto, quanto per i ruoli rivestiti dai protagonisti del misfatto. I ragazzi, infatti, sono studenti e la refurtiva proveniva direttamente dalla scuola frequentata dai due, ovvero la Palos Verdes High School. Nella fattispecie trattasi di 10 Macintosh G5 del valore di 5.000 dollari l’uno costituenti il patrimonio informatico del corso di “Animazione digitale” tenuto proprio dalla Alan Evans (corso peraltro non frequentato da Kim e Nicolas). La professoressa, una volta cercata la merce su eBay, ha trovato la refurtiva ed ha sporto denuncia.

I computer erano in vendita su eBay per soli 800 €. La merce è stata immediatamente ritrovata (nessuna vendita era ancora andata in porto) ed i ragazzi sono stati arrestati. Secondo gli inquirenti i due sarebbero dei buoni allievi, ma il fatto non passerà come un semplice «scherzo da ragazzi»: il furto verrà punito come tale e la «tolleranza zero» annunciata porterà come prima conseguenza la logica espulsione dall’istituto. Kim e Nicolas sono al momento in libertà solo in seguito al pagamento di una lauta cauzione.