QR code per la pagina originale

Pandemia ruba lo scoop a Larry Page e Sergey Brin

Luca Conti di Pandemia.info anticipa anche Larry Page e Sergey Brin ed in anteprima mondiale annuncia la novità del motore di ricerca: la homepage è personalizzabile. Dopo poche ore da Mountain View giunge la conferma e il servizio viene lanciato

,

Il Google Factory Tour è fonte di due notizie: innanzitutto c’è la sorpresa dell’homepage personalizzabile di Google, poi v’è lo scoop con il quale il blogger italiano Luca Conti sta cavalcando il web e la blogosfera grazie al fatto di aver mostrato in anteprima mondiale (prima ancora della presentazione ufficiale alla quale sarebbe arrivato il webcast) le slide relative al nuovo servizio.

Ore 19 in Italia: inizia il webcast. E’ l’occasione per parlare di Google e per mostrare al pubblico i volti di chi sta dietro le scrivanie di uno dei brand più in voga del momento. Quando Marissa Mayer prende parola (dopo una breve introduzione di Eric Schmidt) ed inizia a mostrare le prime slide relative al proprio racconto, in Italia Luca Conti (autore del blog “Pandemia” e co-autore di SkyTG24 Pianeta Internet) nota come le immagini mostrate siano conservate su server e “navigate” in diretta. L’intuito ed il merito stanno nel cambiare rapidamente il numero progressivo all’url delle slide fin lì mostrate.

Così racconta il resto Luca Conti: «mano a mano la slide cambiava… ho salvato le prime, poi ho visto l’indirizzo: l’ho messo nella barra, ho provato con altri numeri, ho visto che finiva con la 165 ed ho notato che parlava di un servizio nuovo. Sono andato indietro di qualcuna e ho scoperto tutto». Dopo pochi minuti il blog Pandemia.info riportava le immagini ed il trackback si diffondeva nella blogosfera sconfinando poi su siti giornalistici del settore.

Le uova nel paniere di Larry Page e Sergey Brin sono ormai rotte: l’intervento dei due avrebbe dovuto iniziare alle 23.45 circa ora italiana (14.45 ora del GooglePlex). Durante il primo break previsto nel convegno, però, Google News probabilmente già riportava le numerose fonti (tra le prime eWeek) che citavano Pandemia e lo scoop scoppiato in clamoroso anticipo e a migliaia di chilometri di distanza da Mountain View.