QR code per la pagina originale

Amazon, ipotesi di music store

Amazon potrebbe essere quasi pronta all'apertura di un proprio music store. Nel contempo Microsoft potrebbe produrre in proprio i player per MSN Music e Google potrebbe avventurarsi nel settore portando nuova ulteriore concorrenza ad iTunes

,

Le voci in auge ormai da qualche settimana sembrano trovare nuovo credito: Amazon è vicina ormai alla distribuzione di un proprio music store. L’inizio delle attività sarebbe stato pianificato per l’estate e la fonte ufficiale del “rumor” sarebbe il Wall Street Journal.

Le case discografiche coinvolte sarebbero 4: Universal Music Group (gruppo Vivendi Universal), Sony BMG, Warner Music Group ed Emi Group. La trattativa sarebbe in fase avanzata ed alcune indicazioni sarebbero trapelate: l’offerta sarebbe ad abbonamento (in stile Napster) e sarebbe inoltre prevista la distribuzione di un player griffato Amazon per replicare l’abbinata iTunes/iPod che tanta fortuna ha portato alla Apple e che tante difficoltà ha comportato al contrario per tutti coloro i quali hanno infuso capitali alla ricerca del famigerato iPod-killer.

Microsoft ha già più volte annunciato un prossimo impegno diretto nel settore dei player per supportare il proprio MSN Music (le produzioni derivate da aziende terze non hanno offerto alcun traino allo standard DRM ideato da Microsoft) e nel contempo continuano a susseguirsi insinuazioni che vogliono Google impegnata nell’ambito parallelamente all’iniziativa Amazon. iTunes nel contempo continua a macinare grandi numeri e nelle ultime ore il software Apple è stato aggiornato alla nuova versione 6.0.3 con semplici migliorìe in quanto a stabilità del prodotto.