QR code per la pagina originale

L’e-mail uccide l’annullo postale

,

L’evoluzione tecnologica ha compiuto una nuova vittima: l’annullo postale USA va in pensione e lascia il posto ad un più freddo, ma decisamente più efficiente e meno costoso, annullo stampato da strumentazioni elettroniche. Per gli esperti filatelici crolla un dogma, mentre per le poste americane cade un handicap che gravava sull’efficienza del servizio e sui costi dello stesso.

Figura A. Annullo postale USA

Annullo postale USA

La notizia viene lanciata dall’ANSA spiegando come dopo la fine dell’era del telegramma, ora anche la fine dell’annullo postale chiude una parentesi durata decenni. «Fine del cerchio con strisce e di un’era, colpa dell’e-mail»: curiosamente la “colpa” del tutto viene addebitata direttamente alla posta elettronica, che con l’efficienza dell’annullo nello specifico ha ben poco a che vedere. Con la necessità di una maggiore efficienza per la posta cartacea, invece, l’e-mail ha importanti responsabilità e la fine del famoso timbro appare in quest’ottica solo uno dei tanti tasselli che porterà nel tempo ad un radicale ridimensionamento dell’invio di documenti per mezzo postale.