QR code per la pagina originale

Appalti e contratti pubblici nell’era digitale

,

La digitalizzazione della documentazione propria della Pubblica Amministrazione e gli interventi legislativi in merito hanno reso necessario un approfondimento su alcuni degli aspetti che riguardano questa importante conversione dal modello cartaceo a quello digitale. A questo scopo è stato organizzata una giornata di studi sul tema “Appalti e contratti pubblici nell’era digitale” (Roma, 26 Maggio 2006, presso l’aula delle udienze del T.A.R. Lazio).

La giornata è stata organizzata dallo Studio Legale Giurdanella in collaborazione con il TAR del Lazio e la CNIPA e vedrà la partecipazione di Pasquale de Lise, Presidente del TAR Lazio nonchè della Commissione per il recepimento delle Dir. comunitarie n. 17 e 18 del 2004, e l’Avv. dello Stato Enrico De Giovanni, Capo Ufficio Legislativo del Ministro Innovazione e Tecnologie. La partecipazione all’evento è gratuita ma necessita di iscrizione preventiva.

Spiega il contenuto del seminario l’avv. Elio Guarnaccia: «Oggetto del seminario romano è il rapporto tra appalti pubblici ed informatica, argomento oggi più che mai attuale, vista la contestuale pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, avvenuta nei giorni scorsi, del Codice dei Contratti Pubblici (D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163), e del decreto correttivo al Codice dell’Amministrazione Digitale (D.Lgs. 4 aprile 2006, n. 159). Il rapporto tra appalti pubblici ed informatica ha due facce. La prima riguarda gli appalti pubblici ad oggetto informatico, cioè gli appalti pubblici aventi ad oggetto forniture o servizi informatici, oggi largamente praticati dalle PA che vogliono – o devono – informatizzare i propri uffici e procedimenti; la seconda faccia riguarda, invece, l’applicazione delle tecnologie informatiche nelle procedure di acquisto pubblico»

Video:SPID: lo spot TV per l’identità digitale