QR code per la pagina originale

Yahoo: tutto bene, ma niente entusiasmi

,

«Yahoo non si aspetta già nel 2006 contributi positivi dalle entrate pubblicitarie legate ai servizi di web search che si appresta a lanciare questo autunno e quindi resta cauta e non modifica l’outlook per l’anno»: così Reuters riassume l’opinione di Sue Decker, responsabile del gruppo Yahoo per quanto concernente gli aspetti finanziari. Decker ha espressamente rinviato il momento roseo al 2007, calmando così le aspettative degli analisti per non incorrere in pesanti battute d’arresto a Wall Street e calmierando la volatilità del titolo in vista delle prossime trimestrali.

Il titolo Yahoo viaggiava sulle ali dell’entusiasmo dopo l’annuncio di un nuovo sistema pronto per fine 2006 in grado di migliorare tanto il rendimento del motore quanto quello delle inserzioni pubblicitarie. Decker ha confermato le attese positive (+24%/+31%) sia per il lungo che per il medio periodo, ma l’exploit è da rinviare al prossimo anno. Da 24 ore il titolo ha iniziato la fase calante e la valutazione si sgonfierà presumibilmente in attesa che i tempi siano maturi per un nuovo investimento.