QR code per la pagina originale

La vocazione del web è entertainment

,

L’intrattenimento sarà uno dei maggiori motori trainanti del web per i prossimi anni. Il mercato dell’entertainment è infatti previsto a quota 1800 miliardi di dollari entro il 2010 secondo la stima “Global Entertainment and Media Outlook: 2006-2010” diffusa da PricewaterhouseCoopers. Spiega Reuters: «la spesa dei consumatori sull’intrattenimento attraverso canali online e wireless triplicheranno a 67 miliardi di dollari entro il 2010 dai 19 miliardi di dollari del 2005».

Internamente al settore entertainment, i videogiochi ed il web risultano essere le punte di diamante del trend positivo preventivato. Reuters cita cifre al raddoppio nell’area asiatica e spiega che «la diffusione delle distribuzione digitale combinata con le migliori condizioni economiche nei paesi in via di sviluppo muteranno gli effetti della pirateria in tutta l’industria».

Per la pubblicità ci si attende crescita costante fino al 2008 e rallentamento tendenziale previsto per il biennio 2009/2010. A questo punto il web avrà però ormai occupato il 10% del settore, quota che nel 2002 era pari al 3% e che entro fine decennio raggiungerà una mole di oltre 500 miliardi di fatturato.