QR code per la pagina originale

Febbre mondiale, dal calcio al web

Da Joga Bonito al sito della FIFA World Cup, dal portale Alice ai blog da tutto il mondo, dai biglietti delle partita su eBay alle partite gratis su ESPN: il mondiale di Germania sta creando grande movimento sulla rete aprendo grandi opportunità

,

Adidas già festeggia: con la sponsorizzazione del Mondiale di calcio il gruppo ha già superato del 30% i dati di vendita del 2005 e prevede altri mesi da record grazie al traino dell’evento di Germania 2006. Online la situazione è pressochè simile, con Yahoo che raccoglie i risultati migliori grazie alla co-partecipazione con Adidas nella sponsorizzazione ufficiale del torneo ed una miriade di piccoli siti che raccolgono la “lunga coda” delle opportunità che si sono aperte a seguito della carovana mediatica sviluppatasi.

Un articolo sul portale Alice esalta i risultati del portale stesso, uno dei punti di riferimento di quanti non possono seguire le partite per motivi di lavoro e possono però, tramite il web, seguire almeno le vicissitudini della nostra nazionale. In particolare: «secondo i dati aggregati da Nielsen//NetRatings, la sfida con la Repubblica Ceca – forse perchè decisiva per il passaggio agli ottavi – ha attratto un pubblico di 590 mila navigatori che nella giornata si sono collegati a Internet per avere informazioni sulla partita, prima, dopo ma anche durante il match. […] Anche il dato giornaliero della partita di lunedì contro l’Australia conferma e supera, seppur di misura, il dato di audience rilevato giovedì scorso: 600 mila navigatori italiani hanno visitato i siti di sport, registrando un nuovo picco giornaliero. […] Proprio nei giorni delle partite, il portale Alice ha registrato una serie di record di traffico, persino superiori a quelli ottenuti in occasione delle scorse elezioni, in particolare con gli oltre 71 milioni di pagine viste e più di 2 milioni di visitatori unici il 22 giugno, giorno della sfida con la Repubblica Ceca».

Molti i blog sincronizzati con gli eventi della Germania, molti i contenuti da “reporter diffuso” che provengono dai luoghi delle partite, molte le iniziative intraprese da Google & C. (vedi il famosissimo Joga Bonito) per cavalcare l’incredibile audience che il calcio ha nuovamente sollevato. Intanto SpeedBlog segnala il fatto che ESPN360 trasmetterà online, gratuitamente, la partita Italia-Ucraina valevole per i quarti di finale: «ESPN360 è gratuito per tutti fino al 19 luglio prossimo. Si trovano numerosi contenuti relativi al basket NBA, come ad esempio la selezione di Andrea Bargagni, e agli sport americani».