Universal, prezzi in discesa inseguendo iTunes

Lo si potrebbe definire ‘effetto iTunes’ perchè è inevitabile tracciare un filo di logica consequenzialità tra i fatti ed il contesto: Universal ha annunciato che a partire da Settembre distribuirà i propri vecchi album al prezzo di mercato che iTunes ha imposto: 9.99 dollari per ogni unità.I motivi della decisione sono addebitabili all’aumentato interesse per

Lo si potrebbe definire ‘effetto iTunes’ perchè è inevitabile tracciare un filo di logica consequenzialità tra i fatti ed il contesto: Universal ha annunciato che a partire da Settembre distribuirà i propri vecchi album al prezzo di mercato che iTunes ha imposto: 9.99 dollari per ogni unità.

I motivi della decisione sono addebitabili all’aumentato interesse per i vecchi titoli, incremento per molti versi causato da iTunes e dal suo ampio music store. Tale ritorno di fiamma ha incoraggiato Universal a distribuire ad egual prezzo le vecchie copertine, rendendo così la distribuzione propria in linea con quella che iTunes propone. Universal distribuirà inoltre pacchetti più elaborati (DeLuxe e Super Jewel) a costi maggiori, ma il pacchetto base sarà allineato con le direttive del music store Apple.

L’annuncio giunge tramite le pagine del Guardian ed il nuovo tariffario sarà attivo a partire da fine estate tanto in Inghilterra quanto in tutta l’Unione Europea. Trattasi del primo forte movimento al ribasso che i listini delle major registrano, evidenziando così la crescente importanza della musica digitale in un mercato che stagna ormai da troppi anni su uno stesso (sempre più arcaico) modello commerciale.

Ti potrebbe interessare