QR code per la pagina originale

VoIP, la qualità scende: occorre priorità

,

Una ricerca compiuta direttamente sul campo restituisce un risultato degno di nota: la qualità delle chiamate tramite Voice Over IP è in costante diminuzione e negli ultimi 18 mesi il calo sarebbe stato del 5%. I dati sono stati raccolti dal sito TestYourVoip.com: aperto dalla Brix Network, il sito ha raccolto i dati scaturiti da oltre 1 milione di chiamate ed ha ottenuto il risultato che oggi mette in discussione il futuro del VoIP. E non solo.

Se la qualità della telefonia su IP è in calo, la responsabilità andrebbe attribuita ad una rete sempre più intasata dal crescente traffico generato dai servizi nati negli ultimi mesi (non a caso il sito sta già monitorando anche le chiamate con trasmissione video offrendo peraltro anche un Google Desktop Gadget in grado di aumentare il quantitativo dei dati raccolti facilitando l’onere ai tester). La rete è sufficientemente performante, insomma, ma il traffico crescente va in qualche modo gestito.

La soluzione proposta da Brix è l’uso di specifiche priorità di pacchetto in grado di offrire a particolari servizi una via preferenziale per aumentare le performance dei servizi inerenti. L’invito è dunque espressamente quello di accantonare la Net Neutrality in favore di un canale suddiviso in corsie a diversa velocità di percorrenza. Il dato si carica dunque fin da subito di una forte valenza politica che va ad aggiungersi ai tanti interventi che negli ultimi mesi hanno popolato il dibattito sul futuro della rete e delle regole di trasmissione dei dati.