QR code per la pagina originale

Samsung, pronti a sfidare Apple entro l’anno

Entro la fine del 2006 Apple troverà un nuovo concorrente sulla propria strada: trattasi si Samsung, da cui giungono due diversi annunci relativamente ad un anti-iPod ed un anti-iTunes. Il music store verrà portato avanti in collaborazione con MusicNet

,

Samsung sta affilando le armi ed è ormai pronta a sfidare Apple nel campo in cui la mela di Cupertino è meglio attrezzata: un anti-iPod (l’ennesimo sul mercato) ed un anti-iTunes giungeranno infatti sul mercato con l’obiettivo di creare un nuovo cordone player/music store in grado di replicare l’offerta che oggi domina il promettente mercato della musica digitale.

L’anti-iPod si chiamerà YP-K5, permetterà di riprodurre file MP3, WMA, ASF e OGG ed ovviamente si inserirà nell’ambito del Digital Right Management Microsoft. Come ben visibile nell’immagine sottostante proposta da Engadget, Samsung ha ideato un player che sul retro ha a disposizione una vera e propria cassa per l’ascolto al di fuori delle sole cuffiette. Verrà distribuito con capacità da 1, 2 o 4 Gb e le prime versioni dovrebbero raggiungere inizialmente il mercato europeo (Inghilterra e Francia in particolare). Il prodotto è stato presentato all’IFA di Berlino, ove Samsung ha parallelamente annunciato la prossima uscita del nuovo UMPC.

Samsung YP-K5 (By Engadget)

L’anti-iTunes verrà prodotto da Samsung in collaborazione con MusicNet, «fornitrice di prodotti per i media» già collaborante con music store quali URGE, Virgin Digital, Yahoo Music Unlimited o iMesh. Secondo quanto riportato da Reuters «MusicNet si occuperà del funzionamento del servizio, mettendo a disposizione le tecnologie e un catalogo di musica per il nuovo servizio digitale su abbonamento di Samsung e per i rivenditori online in Gran Bretagna, Germania e Francia. Samsung prevede di espandere il servizio in Europa e Asia dopo la fase di lancio iniziale. I clienti avranno accesso a più di 2 milioni di canzoni legalmente autorizzate».

Sia il player che il music store vedranno la luce entro la fine del 2006 e Samsung si getterà così a capofitto nel mercato della musica online con la promessa non dichiarata che presto aggiungerà al proprio corredo anche dispositivi di telefonia mobile in grado di operare direttamente sul music store e sulla riproduzione dei file ivi acquistati.