eBay, rumor dal mercato cinese

In Cina eBay ha raccolto al momento solo una lunga serie di dispiaceri: dopo l’acquisto di Eachnet (150 milioni il valore dell’accordo) la quota di mercato è andata progressivamente a sgretolarsi fino a raggiungere l’attuale 29.1% contro il 67.3% del leader di mercato Taobao.com. Da tempo si rincorrono voci riguardanti un possibile ripiegamento di eBay

Parliamo di

In Cina eBay ha raccolto al momento solo una lunga serie di dispiaceri: dopo l’acquisto di Eachnet (150 milioni il valore dell’accordo) la quota di mercato è andata progressivamente a sgretolarsi fino a raggiungere l’attuale 29.1% contro il 67.3% del leader di mercato Taobao.com. Da tempo si rincorrono voci riguardanti un possibile ripiegamento di eBay verso lidi più sicuri, ma il gruppo nonha al momento tolto i veli sulle proprie intenzioni.

Secondo alcune testimonianze raccolte da ChinaTechNews un mediatore vicino al mondo Skype avrebbe portato a far maturare un accordo con Tom Online che la stessa fonte affianca significativamente alla cooperazione tra Yahoo e Alibaba. L’annuncio dell’accordo dovrebbe avvenire entro breve: nella giornata di ieri il titolo eBay è cresciuto di oltre il 3% mentre in giornata l’apertura a Wall Street è positiva solo nel pre-market per poi piombare a -0.83% fin dai primi minuti di contrattazione.

Il mercato cinese è di importanza strategica per i suoi numeri e per i suoi margini di crescita: per eBay trattasi di un lascia o raddoppia di importanza fondamentale sul mercato asiatico. Nei mesi scorsi la divisione cinese di eBay ha vissuto un forte rimescolamento dei vertici, ora il tutto potrebbe consolidarsi ed i prossimi giorni potrebbero essere quelli decisivi. Nel contempo per il 9 Novembre è prevista la comunicazione dei dati trimestrali di Tom Online, possibile buona occasione per l’ufficializzazione dell’ipotizzato accordo.

Ti potrebbe interessare