QR code per la pagina originale

Il TAR respinge Alice 20 Mega

,

Il TAR del Lazio ha respinto Alice 20 Mega, l’offerta Telecom Italia precedentemente approvata dall’Authority preposta. Trattasi di un grave smacco per l’AGCOM, più volte nell’occhio del ciclone negli ultimi anni per una serie di decisioni opinabili e discusse in tema di libera concorrenza. Giurdanella.it pubblica il provvedimento che in giornata ha annullato la precedente decisione AGCOM.

Recita il testo del dispositivo: «il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio – Sezione Terza Ter – così dispone: accoglie il ricorso in epigrafe indicato e per l’effetto annulla il provvedimento impugnato; respinge la domanda risarcitoria. Compensa tra le parti le spese del giudizio. Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall’Autorità amministrativa.». Spiega la sentenza ancora il sito dello studio legale: «come è noto alcuni operatori di TLC, tra i quali Telvia s.r.l., assistita dallo studio Giurdanella, avevano impugnato il provvedimento autorizzatorio dell’offerta Alice 20 Mega in quanto lesivo del principio di replicabilità dell’offerta. In particolare l’offerta wholesale “Managed IP”, corrispondente ad Alice 20 Mega, precludendo l’accesso disaggregato alla rete di Telecom Italia e, quindi, non consentendo un’effettiva differenziazione del servizio, trasformava gli operatori alternativi in meri rivenditori dell’incumbent».

In conclusione: «a questo punto l’AGCOM dovrà intervenire nuovamente per assicurare che anche l’offerta Alice 20 Mega rispetti il principio di replicabilità».

Video:Conio Accelera, i costi di rete