QR code per la pagina originale

MySpace, ancora trattative per la Cina

,

Quello di Rupert Murdoch è un cauto avvicinamento all’oriente. L’intento è quello di esportare il fenomeno MySpace anche nell’esplosivo mercato che attende oltre la Grande Muraglia, ove la crescita dei blog è tanto rapida quanto costellata di problemi inerenti il rapporto con le autorità locali. Inevitabilmente News Corp. dovrà tenere in ferma considerazione questo tipo di limitazioni ed è per questo motivo che il grande passo potrebbe avvenire tramite un accordo con uno dei gruppi cinesi impegnati nel settore.

Reuters cita nomi quali Bokee e BlogCN, spiegando che al momento sono state avviate solo trattative orientative senza nulla di più incisivo. È tramite accordi con gruppi locali che i big del web hanno approcciato il mercato cinese, salvo poi ammettere gravi difficoltà dovute alla censura attuata dal Governo centrale. Sotto questo punto di vista l’impegno di MySpace è particolarmente delicato ma proprio per MySpace la scommessa potrebbe essere particolarmente redditizia. La moglie di Rupert Murdoch, Wendi Deng, è la testa di ponte del gruppo: i viaggi in oriente sono stati avviati da tempo e solo la forma dell’approdo in Cina attende pubblica ufficializzazione.

Video:Alibaba porta in Cina il distributore di automobili