QR code per la pagina originale

Natale si avvicina: consigli per gli acquisti

Amazon, eBay, Microsoft, Yahoo e Google: sono questi solo alcuni dei big che si presentano sul mercato con offerte e sconti speciali per meglio incontrare l'utenza durante gli acquisti natalizi. Il periodo buono sta per iniziare e le occasioni non mancano

,

Si avvicina il giorno del Ringraziamento. Il ‘Thanksgiving’ negli USA rappresenta lo stesso significato pagano che in Italia è affidato al giorno dell’Immacolata: Natale è vicino, si dia il via alla processione degli acquisti. Dal punto di vista del mercato, il periodo è il più importante di tutto l’anno solare ed entro queste prossime ricorrenze i grandi nomi hanno il dovere di presentarsi sugli scaffali con le loro offerte di punta.

E così è. In questi giorni si sovrappongono gli annunci relativi ad offerte e servizi relativi alla corsa natalizia: senza l’ossessione o l’ambizione di offrire un resoconto anche solo lontanamente completo, ecco alcune delle offerte che i “big” vanno proponendo per il periodo a venire:

  • Yahoo
    «Le prossime settimane, fino alla metà del mese di dicembre, sono considerate uno dei momenti più importanti dell’anno in termini di opportunità commerciali. Ciò naturalmente vale anche per chi investe su Internet con campagne di keyword advertising»: Yahoo ricorda che «il numero di persone che acquista su Internet continua a cresce rapidamente» e sottolinea il fatto che è in rapido aumento «il numero di persone che effettuano ricerche in rete prima di acquistare». Il gruppo sentenzia dunque: «da questi dati si evince che una tempestiva campagna online di keyword advertising non può che dare risultati positivi, soprattutto se programmata nel periodo dell’anno nel quale gli utenti dimostrano una maggiore propensione all’acquisto». A questo proposito Yahoo mette a disposizione account manager ottimizzati per favorire l’impatto delle aziende con la propria potenziale clientela e, per voce del general manager italiano Massimo Martini, consiglia «di rendere subito totalmente operative le proprie campagne di keyword advertising in modo tale da poterne ottenere il massimo ritorno sull’investimento (ROI)»;
  • Microsoft
    Microsoft ha rinunciato da tempo alla corsa natalizia per i propri Windows Vista ed Office 2007, previsti in uscita a Gennaio. Con Zune ancora al di fuori della competizione, il gruppo di Redmond punta dunque tutto sulla propria Xbox 360. «A un prezzo davvero competitivo sarà possibile acquistare una console Xbox 360, il sistema per videogiochi ed entertainment di Microsoft, una copia del proprio videogioco preferito ed esclusivi accessori»: l’offerta di Natale è infatti costituita da una serie di bundle a prezzo speciale facenti capo a giochi quali “Gears of War”, “Call of Duty 3”, “Splinter Cell Double Agent”, “Pro Evolution Soccer 6”, “Live Arcade” o “Wrestling”. Con i toni tipici dell’annuncio promozionale Microsoft propone dunque «il dono perfetto per provare la nuova generazione del gioco e dell’intrattenimento […] non sarà più un problema trovare il regalo giusto per le prossime festività natalizie». E mentre Microsoft prova a lanciare l’idea dei coupon per stimolare la vendita di pc orientati a Vista, un occhio vigile è su Live Marketplace (che sta muovendo i suoi primi passi negli States) un altro è su PlayStation e Wii (con cui verrà giocata la sfida del regalo più ambito tra i più giovani).
  • eBay
    PayPal è il servizio che merita le maggiori attenzioni soprattutto alla luce della disputa a distanza contro Google. Il servizio di pagamento di proprietà eBay, leader del mercato nel settore, ha predisposto per la prossima ondata di acquisti un generoso omaggio che, tra i 20 dollari e la gratuità della transazione, varia in funzione del negozio di acquisto. Una completa lista dei riferimenti su cui approfittare dell’offerta è disponibile sull’apposita pagina online. La promozione, denominata “Free Shipping and Cash Rebate“, è attiva solo tra il 23 Novembre ed il 15 Dicembre e necessita di preventiva iscrizione. Da parte sua il bazar di eBay offre una vera e propria guida agli acquisti: una serie di scelte porta ad orientare gli indecisi verso proposte ottimizzate sulle caratteristiche del destinatario del regalo;
  • Google
    Google conta di cogliere l’opportunità di Babbo Natale per lanciare in grande stile il proprio Google Checkout: bloccato agli esordi da una serie troppo lunga di imprevisti, il sistema di pagamento nato a Mountain View trova nelle ultime ore l’abbraccio di Buy.com ed offre agli utenti due paralleli vantaggi. Da una parte Google Checkout promette procedure più rapide, sicure e semplici per giungere all’acquisto; dall’altra l’offerta è di uno sconto di 20 dollari per un acquisto da 50 dollari, nel tentativo di incrinare una volta per tutte l’immagine di un PayPal ormai adottato da oltre 120 milioni di utenti in tutto il mondo;
  • Amazon
    Una settimana di offerte su Amazon: vari “Amazon exclusive items” sono in offerta speciale con un 40% di sconto e, con pagamento Visa, si può approfittare di 30 dollari di sconto alla cassa.