QR code per la pagina originale

Il modem USB è nemico delle novità

,

Sette o otto anni fa possedevo un modem “Alcatel Manta” fornitomi da Telecom all’attivazione dell’abbonamento ADSL. Era da poco uscito in commercio Windows 2000 e decisi di passare al nuovo sistema operativo Microsoft, ma sorpresa non avevo i driver per il mio modem! Li trovai in internet con un po’ di fatica e risolsi tutto, ma è sempre possibile trovare i nuovi driver per un vecchio modem USB?

La risposta è no, in quanto scelte dell’azienda, ritiri dal mercato ed altri fattori possono impedire il rilascio di nuovi drivers per il nostro modem. Se l’apparecchio è in comodato d’uso no problem: chiamiamo il nostro provider di telefonia e facciamo rimpiazzare il modello con uno più recente (per il buon fine dell’operazione suggerisco anche di comunicare la presenza di un guasto all’operatore, altrimenti potrebbe essere un po’ restio al cambio). Cosa fare se il modem è di proprietà? In questo caso suggerisco di acquistare o un router oppure un modem ethernet gestibile via browser dal nostro computer.

Con le connessioni Ethernet non si pongono questi problemi perchè la periferica non viene vista come plug&play, o con altre parole, non necessita di driver. Questo problema è quanto mai attuale per quelli di noi che vogliono passare a Vista al più presto e più in generale per chi abbia la necessità di un upgrade del proprio sistema operativo.

Per gli amanti di Linux e Mac ricordo che ,anche con questi sistemi operativi, si pone in maniera decisa il problema dei driver: spesso difficili da reperire oppure scritti , non sempre in una forma stabile, in maniera amatoriale.