QR code per la pagina originale

MOS: la qualità del Voip

,

Si fa un gran parlare della telefonia via internet, ma poi molti utenti rimangono delusi dalla non ottima resa acustica delle telefonate su Voip.

La qualità delle fonia su internet dipende da una serie di fattori, alcuni classificati secondo parametri fissi.

La prima causa di perdita di qualità è la ricomposizione del protocollo IP durante la trasmissione dati.

Se ci sono problemi sulla rete, congestione o ritardi della trasmissione questo provoca un rallentamento del processo con calo significativo della qualità di conversazione.

Tutto questo procedimento dipende dal Codec (l’algoritmo di compressione utilizzato per diminuire il consumo di banda di una telefonata IP) utilizzato.

Un Codec vorace di risorse riduce conseguentemente la qualità della telefonata.

Esiste un indice di riferimento che cataloga la qualità audio: il MOS (Mean Opinion Score), al quale si aggiunge il PESQ (Perceptual Evaluation of Speech Qualità).

Vediamo nel dettaglio i valori standard del MOS in ordine crescente:

  1. Scarso(interruzioni continue e incomprensibile);
  2. Insufficiente (difficoltà nella comprensione);
  3. Sufficiente (qualità tipica GSM);
  4. Buono (telefonata tradizionale a lunga distanza);
  5. Eccellente (qualità radio AM).

Ma da cosa dipende realmente la qualità delle connessioni internet per la telefonia Voip?

Principalmente da due fattori:

  • il tempo di latenza (Latency); ovvero il tempo che intercorre dal momento che certe parole sono pronunciate da un lato al momento che queste sono effettivamente sentite dall’altro lato;
  • il grado di rispondenza della voce trasmessa rispetto alla voce naturale di chi parla.

I vari software cercano di compensare queste due variabili. Maggiore è l’uso di questa procedura interpolativa, maggiore sarà la distorsione della telefonata via internet.

Il consiglio è di informarsi preventivamente sui vari software e provider, per non rimanere delusi a posteriori.

Video:Conio Accelera, i costi di rete