QR code per la pagina originale

C’è un pesciolino rosso nella blogosfera italiana

C'è un pesciolino rosso nella blogosfera italiana: nasce Webnews, il network di blog incentrato su tematiche ICT. Coinvolti già 50 blogger

,

Un pesciolino rosso ha fatto improvvisa comparsa nelle acque della blogosfera italiana. Oggi, 5 Marzo, nasce infatti Webnews, il «vertical network blog» sviluppato con firma HTML.it. Nel weekend i primi rumor si sono inevitabilmente diffusi ed in giornata è un comunicato ufficiale ad illustrare i dettagli dell’operazione: «Webnews è il primo network italiano di blog professionali sulla tecnologia. […] Webnews è un progetto che coinvolge decine di autori, esperti sui vari argomenti affrontati nei blog e selezionati da una redazione dedicata, che oltre a tracciare la linea editoriale, effettua un preventivo controllo sulla qualità dei contenuti. Webnews fonde esperienza editoriale e contributi degli utenti, utilizzando strumenti e approccio all’informazione Web 2.0, concentrando la propria mission su argomenti legati alla tecnologia, al Web e all’informatica».

Il primo post spiega la filosofia su cui nasce il nuovo progetto: «abbiamo scelto il nome perchè racchiude in un unico network, oltre ai tanti argomenti tecnologici trattati, anche le esperienze di chi ha ideato e promosso l’iniziativa, HTML.it, garanzia della qualità dei contenuti e dell’approccio al nuovo tipo d’informazione partecipativa. Voi lettori, insieme ai Blogger che conoscerete e riconoscerete, siete gli attori protagonisti del network, spazio dove condividere risorse, idee e conoscenze»

4 i blog aperti, 8 quelli in apertura, 50 i blogger coinvolti al momento. Sulla scia di simili avventure lanciate nella blogosfera italiana, Webnews si presenta come un network basato essenzialmente su argomentazioni ICT che cerca nelle sinergie con HTML.it le opportunità per fornire una informazione più puntuale e completa su quello che è in variegato ambito a cui fa riferimento. Il pesciolino rosso sarà dunque garante di un certo tipo di informazione ed il progetto nasce sotto il buon auspicio dei primi feedback positivi giunti alla redazione.