QR code per la pagina originale

Oltre il 2010 per AMD: Torrenza e Fusion

,

Se la tendenza attuale, nel mercato dei processori, è quella di costruire CPU che ospitano un numero sempre crescente di core tutti identici, nel futuro assisteremo a una specializzazione di tali core.

Secondo AMD, infatti, a partire indicativamente dal 2010, le soluzioni multi-core general purpose non saranno più in grado di garantire prestazioni soddisfacenti in tutti i campi di applicazione.

Sulla base di queste considerazioni, AMD prevede, per il futuro, l’utilizzo di una nuova architettura hardware basata su processori “accelerati”, ovvero CPU che implementeranno al loro interno dei core dedicati in grado di svolgere specifiche elaborazioni molto più efficacemente rispetto agli attuali processori general purpose.

La nuova tecnologia AMD si presenta con il nome di Torrenza e prevederà, in un primo momento, l’utilizzo delle nuove architetture affiancate da un processore Opteron, così da garantire netti miglioramenti nell’elaborazione di specifiche applicazioni mantenendo i benefici di una CPU general purpose.

Al momento non è dato sapere quali e quanti core saranno presenti all’interno dei futuri processori AMD, mentre si suppone che i nuovi core “accelerati” verranno integrati a livello di silicio: le circuiterie dei vari core saranno presenti all’interno dello stesso die (blocco).

Grazie all’acquisizione di ATI, da parte di AMD, la prima ondata di queste nuove CPU accelerate potrebbe essere rappresentata dalla famiglia di prodotti Fusion, caratterizzata dall’integrazione, all’interno dello stesso chip, di CPU e GPU.

Sebbene questa tecnologia sia l’evoluzione più logica in ambito processori, c’è il rischio che si venga a creare una grande confusione: quante e quali saranno le configurazioni presentate? Saremo costretti a cambiare tutto il pacchetto se ci venisse in mente di aggiornare il comparto video? In quale fascia di mercato si posizioneranno queste nuove CPU? Verranno presentate soluzioni anche per i giocatori più esigenti?

Purtroppo per avere risposta a queste domande dovremo attendere un bel po’ di tempo, almeno finchè AMD non presenterà i primi prototipi funzionanti.

Inoltre, restiamo in attesa della risposta di Intel alla soluzione Torrenza presentata da AMD.

Video:Intel-AMD: CPU e GPU insieme