Dell perde il primato

Il produttore texano è in crisi. Sta programmando campagne di rilancio.

Per il secondo trimestre consecutivo Dell ha perso la sua leadership a vantaggio di Hp, che nell’ultimo semestre del 2006 è divenuto il primo venditore di personal computer al mondo.

Dopo la fuoriuscita di gran parte del management, Dell non ha saputo riorganizzare la propria struttura in tempi brevi per prevenire il sorpasso.

“Toni Sacconaghi” analista finanziario di Wall Stret, ha ipotizzato che il rilancio di Dell potrebbe arrivare dall’acquisto di Acer con un investimento di circa 4 miliardi di dollari.

Nel frattempo il Senior Vice President and President di Dell per le Americhe, “Paul Bell”, ha annunciato la predisposizione di un piano strategico, denominato “Dell 2.0”, che punta allo sviluppo dei prodotti, a nuove attività di marketing, al miglioramento del servizio di supporto e non ultimo a nuove acquisizioni.

Dell punta ad incrementare il business nelle piccole e medie imprese, focalizzandosi su soluzioni server e storage.

Nel piano “Dell 2.0” non sono previste strategie per l’ampliamento delle quote di mercato consumer.

Per la sua attività negli Stati Uniti, la società si basa anche sulla presenza di negozi localizzati sul territorio, fonte di contatto e di promozione diretta, modalità che in Europa, almeno per il momento, non è intenzionata ad usare.

Sebbene lo sviluppo degli acquisti on line sia in continua e costante crescita, mi domando se in un Paese come l’Italia l’approccio di Hp, presente con suoi concessionari, sia più redditizio.

Ti potrebbe interessare
Nel futuro una casa con domotica ed effetti speciali
Gadget e Device Smart Home

Nel futuro una casa con domotica ed effetti speciali

Probabilmente in un futuro non troppo lontano trascorrere del tempo a casa sarà come vivere in un film. Nella nostra abitazione potrebbero esserci infatti una serie di effetti speciali degni degli Studios di Hollywood. Sia chiaro, per effetti speciali non intendiamo improbabili esplosioni o spericolate acrobazie realizzate con la computer grafica, ma applicazioni tecnologiche che

The Pirate Bay: silenzio stampa
Prezzi e tariffe

The Pirate Bay: silenzio stampa

The Pirate Bay, il famoso sito torrent non più raggiungibile (sempre che non utilizziate OpenDNS) dagli utenti italiani dal 10 Agosto scorso, ha adottato la linea del silenzio stampa.Infatti Peter Sunde, amministratore della Baia Dei Pirati, dopo le numerose polemiche scatenate dall’inserimento del link ad un sito contenente alcune foto relative l’autopsia di due bambini

Antitrust, tutti contro Microsoft
Software e App

Antitrust, tutti contro Microsoft

IBM, Nokia, Oracle, Red Hat e Realnetworks: sono questi i nomi del gruppo European Committee for Interoperable Systems che intende appoggiare l’UE per portare a compimento la sentenza anti-Microsoft nel caso antitrust sorto sul Media Player