QR code per la pagina originale

GodTube, il video sharing corretto

,

GodTube – Broadcast Him è il pay off del recente nuovo social network che si richiama al format di ‘YouTube’ ma che si ispira fondamentalmente ai principi cristiani. La missione infatti è quella di divenire un punto di riferimento per riunire i cristiani allo scopo di incoraggiare la diffusione del Vangelo nel mondo.

Le chiese cristine hanno una opportunità e un mezzo in più per evangelizzare il mondo, questa volta però, in un’ottica 2.0, il coinvolgimento della comunità stessa è necessaria per la diffusione nella rete di contenuti multimediali di protagonisti impegnati in sermoni didattici, documentari biblici ma anche parodie di canzoni, filmati e spoof che richiamano anche noti video spot diffusi sulla rete.

La produzione di contenuti web christian-oriented e lo sviluppo di piattaforme che si rifanno al successo di sistemi di co-costruzione della informazione sulla rete, sembra che si stiano diffondendo anche con una discreta partecipazione.

A partire dalla Conservapedia, una versione della Wikipedia che si ripropone di conferire al cristianesimo un ruolo costruttivo nella produzione della conoscenza, il cristianesimo 2.0 accetta la sfida del social networking per diffondersi attraverso le vie del digitale.

Tra i numerosi video di GodTube più visti e votati c’è la parodia del noto spot della Apple ‘Prendi un Mac’, nel quale interagivano un uomo che rappresenta il Pc ed un giovanotto che rappresenta il Mac.

Il Video I’m a Christ Follower (Mac vs. PC Parody) Part 01

Sono 4 i video parodia di Mac vs. Pc che questa volta diventano Christian vs. Christ-follower. In ciascun video i due personaggi chiacchierano prendendo spunto dalle strane prese di posizione del ‘Christian’, che rappresenta il lato più conservatore e bigotto dei cristiani e dall’atteggiamento più informale e rilassato del Christ-follower.

Lo stesso format: sfondo bianco, colonna sonora e caratterizzazione dei personaggi che ha divertito nel confronto ideato per la Apple, si ripresenta nella versione spoof per sottolineare questa volta, anche con un pò di satira, gli eccessi e gli stereotipi di una comunità che raccoglie diversi modi di intendere la fede.

Video:Chef Barbieri e Learning360 Award Pasquale Ruju