QR code per la pagina originale

Abit: canto del cigno?

,

Abit è sempre stato uno dei marchi storici in ambito PC, i suoi prodotti si sono sempre contraddistinti da un ottima qualità costruttiva.

Purtroppo però nell’ultimo periodo Abit ha avuto gravi problemi economici che l’hanno spinta a sputare fuori tutta una serie di prodotti “salvagente”, cioé prodotti che, nelle loro intenzioni, avrebbero salvato l’economia societaria.

In particolare abbiamo visto l’inondazione di prodotti marchiati Fatal1ty, il noto campione del mondo di videogames che prestava il suo nome alle schede madri per i cosiddetti Enthusiast Gamers.

Il risultato è stato inflazionare questo brand usandolo anche per schede non proprio estreme.

Durante il CeBit di Hannover, Abit ha presentato la sua collezione primavera – estate di schede madri, presentando ottimi prodotti che coprono tutte le fasce di mercato.

Prodotti sicuramente interessanti, ma quello che salta all’occhio è che è sparito il brand Fatal1ty, forse consci del fatto di averne abusato troppo.

Che sia l’ultimo tentativo di Abit di rimanere a galla o è davvero risorta dalle ceneri?

Quel che è certo è che se fallisse in molti ne sentirebbero la mancanza. Ed io fra questi

Video:PES 2018: le novità del Data Pack 2.0