QR code per la pagina originale

Siti Web Indiani, un confronto

,

Un post, questo, sicuramente insolito ma la visita al portale Indian Web Showcase non poteva che scaturire numerose riflessioni personali che vorrei condividere con voi.

Si parla tanto del settore IT, della qualità “nostrana” spesso, purtroppo, non eccelsa e degli scarsi investimenti italiani per questo settore.

In quasi tutte le discussioni lette in rete emerge prima o poi un confronto con gli sviluppatori indiani, i loro costi ovviamente dimezzati e la loro professionalità.

Ammetto di non essermi mai interessato prima d’ora alle loro realizzazioni Web, dando quasi per scontato che data la notorietà non potevano che risultare impeccabili anche da un punto di vista tecnico… ma alla vista di questo wiki dedicato proprio ai loro lavori non posso che meravigliarmi su quanto siano qualitativamente paragonabili alle nostre realizzazioni.

L’uso delle tabelle per contenere ogni tipo di layout, nessun accenno ad accessibilità o standard nemmeno in quelli internazionali, utilizzo di tecniche avanzate (Ajax, librerie, altro) quasi inesistente e altro ancora.

Quanti di voi possono concordare sul fatto che, almeno da un punto di vista tecnico, non abbiamo nulla da invidiare e che, recentemente, la qualità dei servizi proposti e le tecnologie utilizzate dagli sviluppatori di settore italiani siano di livello analogo se non, in molti casi, superiore?

Sono certo ci siano anche gruppi estremamente abili, sono certo ci siano sviluppatori in grado di tener testa a tutti, sono sicuro che esistono progetti meritevoli e che in Italia ci sognamo, ma se quelli proposti da questa raccolta sono tra gli esempi più noti di siti indiani, concedetemi il lusso di pensare a voce alta: sito indiano? … beh, si vede!