Lexmark All-in-One X9350 efficenza e produttività

Destinata al mondo aziendale, la Lexmark All-in-One X9350 è la prima stampante della sua categoria a implementare un sistema wireless in grado di connettersi, senza problemi, a qualsiasi rete presente negli uffici; inoltre, grazie alla tecnologia integrata, è adatta a realizzare in maniera automatica stampe fronte e retro, eliminando la fastidiosa routine di girare il

Destinata al mondo aziendale, la Lexmark All-in-One X9350 è la prima stampante della sua categoria a implementare un sistema wireless in grado di connettersi, senza problemi, a qualsiasi rete presente negli uffici; inoltre, grazie alla tecnologia integrata, è adatta a realizzare in maniera automatica stampe fronte e retro, eliminando la fastidiosa routine di girare il foglio a documento finito.

Il nuovo inchiostro basato su pigmenti Evercolor 2 offre stampe resistenti all’acqua e all’utilizzo di evidenziatori colorati, mentre la speciale resistenza allo sbiadimento e alla brillantezza rende le pagine adatte per essere conservate come archivio.

L’ampio display LCD a colori da 2,4 pollici da la possibilità intuitivamente di mettere mano a tutte le varie impostazione del prodotto, ma allo stesso tempo, come una vera fotocopiatrice professionale, di gestisce la quantità e la tonalità delle copie da realizzare sfruttando lo scanner piano a colori da 48 bit.

La compatibilità con le varie piattaforme in commercio e l’esclusivo software Lexmark Productivity Suite, permettono la gestione dei molteplici formati elettronici in circolazione, consentendo, mediante l’apposito strumento in dotazione, la trasformazione di documenti cartacei in file di testo modificabili.

La Lexmark X9350 si presenta nel mercato con un prezzo competitivo che si aggira attorno ai 360 ?, collocandosi nella fascia dei multiprodotto di medio/alta qualità.

Ti potrebbe interessare
Gli italiani, la privacy e il Permission marketing
Web e Social

Gli italiani, la privacy e il Permission marketing

Dopo aver verificato lo sviluppo del Pay per Lead a discapito del Pay per click, uno studio commissionato da Magnews, società che si occupa dell’email marketing, ci offre un quadro completo sul comportamento degli utenti quando si trovano a riempire un form con i propri dati personali. La ricerca è stata effettuata su un campione

Anche ATI si affaccia su Windows 7
ati directx

Anche ATI si affaccia su Windows 7

Dopo nVidia, anche ATI non perde tempo e, con gli ultimi driver Catalyst 9.3, si affaccia su Windows 7, il prossimo sistema operativo di casa Microsoft. Infatti, con questa release, ATI ha ufficializzato la compatibilità delle schede della serie Radeon con l’atteso successore di Windows Vista e permetterà, quindi, l’ottimizzazione delle prestazioni dei programmi su

Blog classifiche: un banale ritorno al classico?
Web e Social

Blog classifiche: un banale ritorno al classico?

Dopo che la ormai seguitissima, anche se pochi lo vogliono ammettere, classifica di BlogBabel ha modificato nuovamente i suoi criteri di costruzione, stanno succedendo una serie di cose. Qualcuno, personaggi come si suol dire autorevoli della blogopalla italiana come Luca Conti e Massimo Mantellini, hanno coerentemente iniziato a parlare delle possibili implicazioni economiche delle classifiche

de&&bug 2.0
Web e Social

de&&bug 2.0

Assolutamente geniale, quanto divertente, la soluzione proposta da JeanHuguesRobert per effettuare debug in modo semplice, semantico e senza spreco eccessivo di risorse o senza aumentare in modo consistente la velocità di esecuzione del codice. Partiamo da questo “suo” presupposto: Trace messages is my number one debugging tool praticamente inopinabile se avete mai avuto a che

My iTunes, storia di uno strano capitombolo
Software e App

My iTunes, storia di uno strano capitombolo

Un crash alle macchine, l’assenza di backup, l’improvviso desiderio di non continuare la gloriosa avventura intrapresa: Bill Zeller, 20 anni, abbandona la propria nave e lascia affondare la sua creatora My iTunes. Una fine dall’alone misterioso.