QR code per la pagina originale

10 anni di phishing, 10 giorni contro il phishing

Una nuova iniziativa della RSA tenta di portare una nuova cultura della sicurezza informatica tra gli utenti, informando su quelle che sono le regole d'oro per un ecommerce tranquillo: 10 giorni di informazione per fermare 10 anni di phishing

,

«Con l’intento di contribuire a far sì che questo sia l’ultimo compleanno di questa temibile minaccia del web, RSA annuncia il lancio della prima campagna pan-europea di sensibilizzazione ed educazione alla difesa da furti d’identità e frodi online. L’iniziativa intende offrire un contributo concreto all’instaurazione di una nuova cultura della sicurezza in rete, fatta meno di allarmismo e più di comportamenti responsabili atti a prevenire le frodi online che colpiscono le transazioni finanziarie«: così è stata presentata una nuova iniziativa che in Italia è supportata dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni, nonchè dal Dipartimento di Elettronica e Informazione del Politecnico di Milano, Secure Network e Bancamatica.

Fattore 10

Spiega Domenico Vulpiani, Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni: «lo spostamento di talune attività commerciali, quali ad esempio l’acquisto di beni, la fornitura di servizi, l’home banking, dal mondo reale a quello Internet se, da un lato, ha migliorato le occasioni di incontro tra domanda ed offerta, dall’altro ha stimolato un conseguente aumento delle opportunità offerte ai criminali presenti nella rete […] L’humus per la proliferazione delle attività delinquenziali su Internet è individuabile nell’assenza di una vera e propria cultura della sicurezza di tutti i soggetti connessi alla rete. La Polizia Postale e delle Comunicazioni da anni si fa interprete di iniziative finalizzate ad innalzare il livello di consapevolezza degli utenti e a realizzare una efficace azione preventiva volta a favorire la crescita del commercio elettronico».

Il corpo dell’iniziativa è nel sito Fattore 10, dove RSA Security mette a disposizione del consumatore tutte le informazioni utili per garantire un’esperienza di commercio online sicura. Il sito spiega come difendersi dagli attacchi di phishing, cosa fare in caso di problemi, offre consigli alle banche ed illustra tutta una serie di termini altrimenti di difficile comprensione diretta per un utente poco informato sulle dinamiche della rete (Social Engineering, Phishing, Spoofing, Pharming).

Le 10 regole d’oro suggerite da RSA per proteggersi online sono le seguenti:

  1. Non fidarsi degli sconosciuti
  2. Riferisci ogni attività sospetta
  3. Usa password diverse
  4. Distruggi i documenti con informazioni sulla tua identità
  5. Sii vigile
  6. Controlla sempre i rendiconti
  7. Pensaci due volte prima di cliccare
  8. Controlla la sicurezza del sito
  9. Proteggi il tuo PC
  10. Informati sulle misure di protezione della tua banca

La campagna è specificatamente indirizzata ai consumatori, ma punta anche ad aziende e banche nel sottolineare come la paura dei consumatori stia diventando un grave problema per quanti hanno attività commerciali in rete: la paura diminuisce la credibilità degli strumenti e, come dimostrato, diminuisce la fiducia e la propensione all’acquisto.

Video:I primi clienti del servizio Amazon Key In-Car