QR code per la pagina originale

Milan Channel apre a YouTube

Milan Channel d'ora in poi sarà anche su YouTube. La tv dedicata alla squadra ed ai tifosi rossoneri apre infatti un canale apposito sul servizio video di Google. Prima del Milan ci ha provato il Chelsea. Ed ora potrebbe toccare all'Inter

,

Dopo il Chelsea, anche il Milan sceglie YouTube per offrire ai propri tifosi un nuovo canale di contatto con la squadra: la squadra rossonera ha infatti stipulato un accordo per portare parte della produzione Milan Channel sul servizio video di Google. Trattasi della prima squadra italiana ad abbracciare YouTube per le distribuzione dei contenuti generati in proprio, ma qualche indizio lascia ipotizzare che anche l’Inter possa presto seguire le stesse orme: il canale riservato a “Inter Channel” è al momento vuoto, ma già riservato. Poco più di un indizio, insomma. RomaChannel e JuventusChannel, le altre due produzioni già esistenti per gli utenti Sky Italia, non compaiono invece al momento tra gli url raggiungibili.

Milan Channel su YouTube

Milan Channel su YouTube

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, sul nuovo canale «vengono diffusi filmati di aggiornamento quotidiano, clip speciali, video esclusivi e contenuti “Milan Classic”, sia in italiano sia in inglese. Riccardo Silva, Presidente di Milan Channel, ha avuto modo di dichiarare: «Siamo onorati di essere il primo canale televisivo italiano a cooperare con YouTube […] La presenza su YouTube, la cui community vanta cento milioni di video guardati ogni giorno, consentirà di ampliare ulteriormente l’audience mondiale di Milan Channel, anche attraverso Internet».

Per Milan Channel il vantaggio è di duplice natura: da una parte YouTube dovrebbe offrire un palcoscenico importante per promuovere il proprio pacchetto satellitare in abbonamento (55.000 tifosi già abbonati), mentre per contro si potrebbe ottenere maggior garanzia da YouTube circa i filmati proprietari che ad oggi vengono immessi nel circuito senza apportare lucro alcuno alla produzione.

Video:YouTube VR su Oculus GO: l’esperienza