QR code per la pagina originale

“Just Google”, the Google song

,

Video fake, spoof, social network, karaoke, esibizionismo, adorazione o diffamazione. La produzione di contenuti multimediali sul web è davvero vasta e variegata, ma quando un brand diventa protagonista di una performance divertente e creativa allora vol dire che quel brand è divenuto a pieno titolo e con apprezzamento parte della vita delle persone.

Google è certamente il protagonista assoluto delle ricerche sul web, la pagina iniziale dei nostri browser, il telecomando del nostro ‘zapping’ telematico ma questa volta Google diventa l’oggetto, la dedica de un originale remake dal titolo Just Google.

Lex Friedman si diverte a realizzare video divertenti raccolti nel suo blog tra i quali spicca il video della canzone di Google parodia della canzone ‘Beat It’ di Michael Jackson. Lex non è l’unico a essersi cimentato nella realizzazione di una Google Song, è possibile ascoltare una diversa versione su nottingham.ac.uk.

L’affetto degli utenti verso un brand, azienda, servizio o prodotto particolarmente noto sul web facilita una forma di feedback multimediale attraverso il quale un utente esprime con creatività l’apprezzamento e il consenso sul suo operato.

Un altro caso di ‘brand song’ è stato quello della Ebay Song, i cui protagonisti-cantanti furono investiti per molto tempo da un’improvvisa notorietà ed emulazione da parte di coetanei che si divertirono a siviluppare anche versioni digitali.

Ditemi voi, avete mai visto qualcuno dedicare una canzone con tanta passione ad una marca di lavatrici, meredine o detersivi?

Video:Canon EOS RP, sample video FHD 50p