Ultima speranza per l’HD-Dvd?

I sostenitori del formato HD-Dvd hanno da poco festeggiato il raggiungimento dei 100.000 lettori da tavolo venduti negli USA.Festeggiamenti amari, se consideriamo che nelle vendite di film in alta definizione lo standard Blu-Ray ha surclassato l’HD-Dvd (almeno negli Stati Uniti).Se escludiamo l’hardware a bordo delle console next-gen, è chiaro come un punto a sfavore di

I sostenitori del formato HD-Dvd hanno da poco festeggiato il raggiungimento dei 100.000 lettori da tavolo venduti negli USA.

Festeggiamenti amari, se consideriamo che nelle vendite di film in alta definizione lo standard Blu-Ray ha surclassato l’HD-Dvd (almeno negli Stati Uniti).

Se escludiamo l’hardware a bordo delle console next-gen, è chiaro come un punto a sfavore di entrambi i formati è sicuramente il prezzo. Nel migliore dei casi, l’utente è costretto a spendere più di 400 dollari per acquistare un lettore da tavolo.

La taiwanese Fuh Yuan (in collaborazione con TDK), fa del prezzo il punto di forza della prossima produzione di lettori HD-Dvd: a breve verranno commercializzati ben 2 milioni di lettori da tavolo compatibili con lo standard HD-Dvd, il cui prezzo al dettaglio sarà di 299 dollari.

Sebbene sia lecito immaginare che le prestazioni non raggiungeranno gli standard qualitativi proposti da Toshiba (attuale leader nella produzione di hardware con supporto allo standard HD-dvd), il prezzo, fortemente competitivo delle unità prodotte dalla Fuh Yuan potrebbe avvicinare all’acquisto molti utenti finora indecisi. Al momento l’offerta interessa direttamente il mercato statunitense, ma non è da escludere che in un secondo momento ne benefici anche il mercato europeo.

Ti potrebbe interessare
Torna all’attacco Chelsea Kate Isaacs, la studentessa ripudiata da Steve Jobs
Apple

Torna all’attacco Chelsea Kate Isaacs, la studentessa ripudiata da Steve Jobs

“Leave us alone”, lasciaci in pace. Così Steve Jobs aveva liquidato Chelsea Kate Isaacs, una studentessa di giornalismo la cui colpa è stata di aver contattato Apple Media Relations per ottenere informazioni per un progetto universitario. La giovane è diventata ufficialmente la pecora nera di Apple, anche se una tale idiosincrasia da parte dello staff

In uscita Flip SlideHD, la prima videocamera “shoot & show”
Web e Social

In uscita Flip SlideHD, la prima videocamera “shoot & show”

Le prime immagini rubate di Flip SlideHD avevano fatto il giro del mondo e generato curiosità negli appassionati di tecnologia. Dopo alcuni mesi di attesa, arriva finalmente sul mercato americano questa interessante e rivoluzionaria videocamera digitale.Flip SlideHD è, a detta dei produttori, la prima videocamera appositamente pensata per lo “shoot & show”; essa, infatti, è

Eye-Fi-4PC: una scheda di memoria wireless
fotocamere memory card social network

Eye-Fi-4PC: una scheda di memoria wireless

La Eye-Fi-4PC è una nuova scheda di memoria ad alta capacità (Secure Digital High Capacity), particolare perché integra al suo interno un controller wireless 802.11b/g, in grado di mettere in comunicazione, ad esempio, una fotocamera con un personal computer.Una delle caratteristiche salienti è che la connessione avviene mediante la creazione di una rete ad-hoc, ovvero

Nuova portabilità “Passa a TIM”
Google

Nuova portabilità “Passa a TIM”

TIM propone un piano tariffario scontato per effettuare una MNP (Mobile Number Portability).Scegliendo TIM come nuovo operatore sarà possibile attivare la nuova tariffa Chiara di TIM.L’offerta scade il 31/12/2008 e prevede per tutto il 2009 una tariffa scontata del 50%.Questa opzione prevede i seguenti costi: Chiamate verso tutte le numerazioni nazionali (fissi e mobile) a

La trasparenza in rete è un valore?
Web e Social

La trasparenza in rete è un valore?

Sulla scia delle riflessioni emerse dal convegno sulla Democrazia Digitale, organizzato dall’università Milano-Bicocca, e sulla base di quanto letto su Medialog del professor Pier Cesare Rivoltella, mi domandavo quanto in rete (e non solo) la trasparenza sia un valore, o venga considerata come tale.Domandiamoci se esista prima di tutto una reale trasparenza di quanto accade

Cosa rischiamo nel 2008?
Software e App

Cosa rischiamo nel 2008?

Secondo Websense nel 2008 le Olimpiadi cinesi rappresenteranno un momento molto importante in quanto saranno il tranello principale usato per le truffe in rete. McAfee porta l’attenzione inoltre su Windows Vista, fino ad oggi immune da gravi pericoli