TallyGenicom 5040 la stampante ad aghi

Completamente scomparse dagli scaffali dei negozi di informatica, i dispositivi con scrittura ad aghi, risultano molto efficienti e indispensabili per: enti pubblici, banche, punti vendita e assicurazioni; infatti, la particolarità di “calcare” il foglio come una vera penna biro, rendono il sistema insostituibile dove sia richiesta la scrittura su carta carbone.TallyGenicom, azienda americana da sempre

Completamente scomparse dagli scaffali dei negozi di informatica, i dispositivi con scrittura ad aghi, risultano molto efficienti e indispensabili per: enti pubblici, banche, punti vendita e assicurazioni; infatti, la particolarità di “calcare” il foglio come una vera penna biro, rendono il sistema insostituibile dove sia richiesta la scrittura su carta carbone.

TallyGenicom, azienda americana da sempre impegnata nel mondo dell’elettronica, ha presentato al mercato internazionale TallyGenicom 5040, la stampante a 24 aghi robusta e compatta che, grazie all’innovativo flat-bed è in grado di scrivere con una velocità di 400 caratteri al secondo.

La circuiteria interna è progettata per riconoscere lo spessore dei documenti e quindi di allinearli di conseguenza durante il caricamento; in aggiunta, la possibilità di gestire qualsiasi tipo di carta ne fanno il prodotto ideale per la compilazione di: assegni, libretti bancari e vaglia.

Il comodo display a cristalli liquidi presente nel frontalino, oltre a visualizzare lo stato del dispositivo, può essere anche facilmente programmato in modo da delucidare l’operatore sulle operazioni che si devono effettuare.

La TallyGenicom 5040 non necessita di grossa manutenzione straordinaria, viene solamente richiesta la rapida e veloce sostituzione del nastro inchiostrato ogni dieci milioni di caratteri.

Ti potrebbe interessare
Fai vedere a tutti i software che usi con Wakoopa
Web e Social

Fai vedere a tutti i software che usi con Wakoopa

Con Wakoopa possiamo “mostrare” tutti i software che stiamo usando. Wakoopa è in grado di condividere le informazioni che riguardano quanto tempo si usa una certa applicazione e in che modo essa viene usata, mostrando tutti questi dati “in diretta“.Wakoopa si presenta sotto le “mentite” (o veritiere?) spoglie di un social network, ma ad un’attenta