QR code per la pagina originale

Ridimensionare partizioni (e riavere il comando “Esegui…”)

,

Windows Vista introduce, fra gli strumenti di amministrazione del sistema, un utilità che risulta davvero attesa, ovvero la possibilità di ridimensionare partizioni NTFS dal sistema, senza doverle formattare.

Possiamo quindi evitare l’uso di utility di terze parti e la cosa risulta particolarmente utile nei sistemi non nostri in cui dovesse capitare di “mettere le mani”.

Il menu “Esegui”, che serve a lanciare un’applicazione tramite comando, o ad aprire una cartella o link, è stato rimosso dalla configurazione standard del Menu Avvio; possiamo richiamarlo comunque tramite la combinazione di tasti Win+R, oppure farlo riapparire nel Menu Start cliccandovi sopra col tasto destro e scegliendo “Proprietà” dal menu a tendina che appare. Dalla linguetta “Menu Start” clicchiamo sul pulsante “Personalizza”. Ci verrà proposta una finestra con una lista di opzioni da poter abilitare o togliere (come i documenti recenti ecc..) fra cui compare anche il nostro “Esegui”!

Nella finestra “Esegui” (ecco a cosa serve!), digitiamo il comando “diskmgmt.msc”. Si avvierà il programma di gestione dei dischi, da cui possiamo formattarli o creare nuove partizioni in essi. Per ridimensionare una partizione, clicchiamoci sopra col tasto destro e scegliamo la voce “Ridimensiona Volume”. Apparirà la finestra di dialogo rappresentata in figura in cui poter impostare lo spazio da destinarvi. Questa console è utile anche per partizionare un disco nuovo che aggiungiamo al nostro sistema.

Credo che questa nuova feature sia stata introdotta per permettere di usare BitLocker, il sistema di criptazione di dischi, che richiede appunto una partizione tutta sua per funzionare. Ma questa, come direbbe Kipling, è un’altra storia…

Video:Nokia N1, un tablet Android che pensa al futuro