QR code per la pagina originale

Migrare a Windows Vista? Niente paura, c’è il Trasferimento Dati Windows!

,

Indubbiamente l’acquisto di un pc nuovo è spesso traumatico non solo per il portafoglio, che di certo si lamenta, ma anche per la preoccupazione e lo stress di dovere da un lato trasferire tutti i file sul nuovo computer e dall’altro, probabilmente ancora peggiore, quello di dovere configurare gli indirizzi di posta, i preferiti, le impostazioni dei programmi e tutto quanto in definitiva serve per utilizzare il PC quotidianamente.

Alla Microsoft probabilmente ci hanno pensato (e hanno pensato soprattutto ai loro di portafogli!) e la soluzione è arrivata con questo raccoglitore dal nome che promette bene: Centro Attività Iniziali. Tra le varie opzioni esiste quella che fa per noi ed è lo strumento Trasferimento Dati Windows.

Tramite questo strumento veramente semplice da utilizzare è possibile trasferire da un PC a un altro tutto ciò che veramente è necessario per far funzionare senza intoppi il nuovo sistema operativo con le vecchie impostazioni.

Infatti è possibile trasferire:

  • Account Utente: gli account con cui si accede a Windows
  • Cartelle e file: i file contenuti nella cartella documenti, video, immagini, audio…
  • Impostazioni dei programmi: non è specificato meglio, ma probabilmente solo i software Microsoft
  • Impostazioni Internet e Preferiti
  • Posta elettronica: compresi i messaggi e i Contatti

Per effettuare materialmente il trasferimento, ovvero la connessione tra i due PC, è possibile sfruttare più mezzi:

  • Cavo Easy Transfer: un apposito cavetto che collega i due PC. Se riuscite a trovarlo deve essere certificato Windows Vista
  • Rete LAN: una semplice connessione alla rete di casa potrebbe essere altrettanto comoda
  • Hard Disk esterno
  • CD / DVD

Utilizzare gli ultimi due metodi è consigliabile nel caso in cui non si dispone dei precedenti ma anche nel caso in cui si vuole installare sul proprio PC una copia di Vista “pulita”, ovvero formattando completamente l’hard disk.

E’ palese che una grossa mole di dati implichi un lungo tempo di trasferimento e in tal caso sono sconsigliabili reti wifi che potendo di tanto in tanto perdere il segnale e generare errori di trasferimento, aumenterebbero di gran lunga il tempo necessario.

Esiste la possibilità di scegliere cosa trasferire personalizzando le cartelle da copiare e c’è da dire che ogni singolo passo è ben illustrato e non crea assolutamente difficoltà.

Niente paura per noi quindi, ma cari portafogli, avete i giorni contati!