AOL acquisisce Third Screen Media

AOL completa l’acquisizione di Third Screen Media, società impegnata nella pubblicità nel settore mobile. Third Screen Media diventerà sussidiaria di Advertising.com e sarà in grado di offrire soluzioni innovative per gli annunci pubblicitari

AOL ha completato l’acquisizione di Third Screen Media, azienda impegnata nella promozione in ambito mobile, mettendo così fine a mesi di contrattazioni tra le due società.
Come risultato dell’operazione, Third Screen Media lavorerà come sussidiaria di Advertising.com , una divisione di AOL dedita alla pubblicità sul web, pur mantenendo la sua sede a Boston.
«L’acquisizione di Third Screen Media ci permette di assumere una posizione di forza nel mondo in continua crescita del settore mobile», ha affermato Randy Falco, Chairman e CEO di AOL, «e ci permette inoltre di offrire agli inserzionisti un set più completo di soluzioni, dalla visualizzazione delle pubblicità alla ricerca e ora un set superiore di soluzioni per il mobile».

Third Screen Media offre una piattaforma denominata MADX, capace di riunire le diverse componenti dell’ecosistema che gravita attorno alla pubblicità su telefonia mobile: agenzie, editori, pubblicitari, abbonati ai servizi e carrier. Grazie a tale soluzione i messaggi pubblicitari possono facilmente essere gestiti ed inviati via WAP, SMS, MMS, applicazioni scaricabili e video. Come spiega Thomas Burgess, fondatore e chief executive officer di Third Screen Media, la nuova sinergia tra le due società permetterà di offrire nuova linfa ai servizi pubblicitari dedicati al settore mobile proposti da AOL: «l’acquisizione unisce due pionieri nel campo della pubblicità interattiva. Advertising.com è stato per lungo tempo il network pubblicitario da tenere d’occhio e Third Screen Media ha portato grosse novità nella pubblicità mobile grazie alla nostra tecnologia pionieristica e a un network mobile leader nell’industria. Insieme, possiamo offrire agli inserzionisti e agli editori una suite completa di soluzioni per la pubblicità su mobile adatta ad ogni tipo di apparecchio, piattaforma e programma».

L’acquisizione giunge in un momento molto promettente per l’industria della pubblicità dedita al settore mobile: il mercato americano è stimato in continua crescita e si prevede di raggiungere un giro di 4.7 miliardi di dollari entro il 2011 (421 milioni di dollari nel 2006) mentre su scala mondiale il mercato dovrebbe raggiungere gli 11.3 miliardi di dollari nello stesso anno.

I termini finanziari dell’operazione non sono ancora stati resi noti. Third Screen è stata a lungo corteggiata da Microsoft, la quale ha poi deviato verso ScreenTonic chiudendo l’affare solo nei giorni scorsi.

Ti potrebbe interessare