QR code per la pagina originale

Cosa bolle nella pentola della nonna?

,

Human Beans, una società di design che ha la provocazione nel codice genetico, ha sviluppato un progetto interessante per il web che unisce i social media con il passato.

Il progetto (What’s Cooking Grandma) è un’iniziativa di social media dove l’argomento dell’interazione sono le ricette della nonna che vengono inviate, segnalate e votate dagli utenti.

Nasce come un progetto per una mostra sull’arte e le nuove tecnologie ma ha il merito di offrire una piccola soluzione al problema dell’oblio e della perdita di tradizioni, cultura e sapere.

La cucina è cultura, rappresentazione e memoria di tempi passati in cui la disponibilità o meno di determinati ingredienti plasmavano ciò che le persone consumavano e pensavano. Perdere una ricetta dei tempi che furono è come perdere un dialetto con un piccolo impatto diretto ma un grande impatto per la varietà e la cultura della diversità (che ci insegnano tanti è importante per lo sviluppo sano del mondo di domani). E’ per questo che spesso leggiamo accorati appelli ai quali non sappiamo come aderire.

Il progetto “What’s Cooking Grandma?” ci permette di dare un contributo perché sfrutta il potere del social media per raccogliere e mettere a disposizione questo sapere che sta morendo visto che permette di segnalare, inviare e condividere le ricette della nonna e di tramandare la cultura del cibo alle prossime generazioni.

Che il web2.0 sia una ricetta per tutto il sapere che stiamo dimenticando? Che il Web anziché farci diventare sempre più moderni sia un sistema per evitare che il passato venga dimenticato? Sarebbe un bello smacco per tutti coloro che additano il web come motivo dell’oblio di tutto quanto è “vecchio”.

Se hai una nonna a portata di videocamera fai un bel videocast con la sua ricetta migliore, i tuoi nipoti te ne saranno grati.