QR code per la pagina originale

ULL e SA

la colocazione, ha permesso a tutti gli operatori di accedere direttamente con i propri apparati nelle centrali Telecom di zona, dove tale servizio è disponibile potendo così offrire offerte ADSL con una qualità superiore rispetto alle ADSL in WS

,

Non tutti sanno cosa vuol dire essere in ULL e SA, anche se dal 2006 si è avuta una forte crescita degli utenti di linea fissa, che hanno scelto di diventare clienti di un unico operatore concorrente a Telecom Italia, che grazie a forti investimenti per lo sviluppo di proprie reti raggiungono numerose centrali Telecom, permettono ai clienti attestati su tali centrali di accedere in modalità diretta alla propria rete, affittando da Telecom il solo uso del tratto del doppino tra centrale e utenza finale.

La redditività di tali utenze per gli OLO è importante ed ha permesso a operatori come Tiscali e Wind di aumentare in modo rilevante il proprio fatturato annuo, permettendo nello stesso tempo, di offrire ai propri clienti servizi con una qualità spesso notevolmente superiore rispetto alle ADSL in WS.
A questo punto cerchiamo di fare un po di ordine tra le varie sigle:
WS: Wholesale, un operatore utilizza completamente apparecchiature e rete Telecom fino al più vicino nodo della sua rete, ed affitta banda e servizi.

ULL: Unbundling local loop, l’utenza è collegata in centrale ad apparecchiature dell’operatore con cui si è stipulato il contratto, anche la rete fino in centrale è di sua proprietà, affitta da Telecom oltre allo spazio in centrale per installare le proprie apparecchiature, il famoso ultimo miglio e quindi il tratto di cavo che collega l’utente finale alla centrale telefonica di zona.

SA: Shared Access, simile a ULL ma in questo caso un operatore affitta da Telecom solo la banda di frequenza della parte dati per il servizio ADSL, la parte della fonia rimane a Telecom.

Come potete ben capire l’operatore in ULL e SA ha la possibilità di offrire un servizio più flessibile e di qualità con dei costi inferiori ed una possibilità di manovra molto più ampia, essendo proprietario di rete e apparecchiature.
Il vantaggio è quindi sia per l’operatore che diminuisce i costi aumentando i margini operativi, che per il cliente che diminuisce la spesa aumentando la qualità del proprio servizio, in particolare per ADSL, la fonia è molto meno delicata e spesso non vi è differenza.
Nel caso in cui vi troviate a dover effettuare una scelta, vi consiglio vivamente di verificare le singole offerte e la copertura da parte degli operatori per la vostra centrale di zona e preferire offerte ADSL basate in SA e ULL, nel caso in cui le offerte Telecom non siano di vostro gradimento.
Gli operatori che sfruttano ULL e SA, nel momento della verifica della copertura per la singola utenza, verificano anche se l’utenza è raggiunta da tali servizi, che in tal caso hanno tariffe minori e velocità più elevate rispetto a ADSL in WS.

Video:Le nuove TV della serie Toshiba L7