QR code per la pagina originale

Imparare e migliorare dalle statistiche del sito

,

Quando apriamo le statistiche di un sito spesso ci soffermiamo su pochi numeri che, a torto, riteniamo essenziali, come il numero di visitatori unici e le pagine visualizzate.

Le statistiche invece possono dirci molto di più e ci possono aiutare a migliorare i contenuti e il posizionamento sui motori delle nostre pagine e in definitiva un aumento del traffico.

Analizzare la provenienza dei visitatori, le pagine più visitate e le query di provenienza può aiutare molto per decidere le modifiche da fare e i nuovi contenuti da inserire.

Conoscere il tempo di visione delle pagine e quello di permanenza sul sito è un altro parametro che ci consente di capire se abbiamo lavorato bene oppure se dobbiamo ulteriormente migliorare i contenuti per ottenere maggiori performance.

Scoprire che una pagina è molto visitata ma ha un tempo di lettura infinitesimale deve farci riflettere attentamente e deve indurci a modificarla per far trovare a chi arriva esattamente quello che sta cercando aumentando quindi la sua soddisfazione e in definiva il gradimento del sito intero.

Grazie ad un lavoro capillare sulle statistiche e sulle keywords si possono ottenere dei risultati che altrimenti sarebbero molto difficili da conseguire.

Un buon metodo per aumentare le visite, per esempio, consiste nel verificare con quali keywords siamo posizionati tra l’8° e il 30° posto e ci portano visitatori. Se una keyword che si trova al 30° posto ci porta 50 visitatori al mese, forse è bene iniziare a spingerla in modo da guadagnare posti in SERP, ciò ci farà aumentare e non di poco il numero di visite. Puntare a migliorare un 3° posto forse non è remunerativo per il tempo e il lavoro svolto.

Video:Il sistema Separated Sound Zone di Kia