QR code per la pagina originale

Wi-Fi nel Parco San Giuliano di Mestre – Venis pronta ad estendere la coperta ad altre zone della Citta e a Venezia

,

Con l’occasione dell’Heineken Jammin Festival, che si svolge a partire dal 14 al 17 giugno 2007 al parco S.Giuliano di Mestre, Venis società controllata dal Comune di Venezia, inaugura la copertura Wi-Fi del parco che resterà attiva anche successivamente alla conclusione del festival.

Inizialmente, acquistando da questo sito o in loco, sono previste due formule di servizio: un ticket giornaliero ed uno per tutta la durata del festival. Ogni ticket WiFi rende possibile accedere per la durata selezionata, senza limitazioni di traffico, alla navigazione internet ed ai propri servizi mail, chat, VoIP (Skype e similari) attraverso un qualsiasi terminale (PDA, telefonino, computer) che supporti la tecnologia WiFi e la capacità di autenticarsi via browser. In loco si possono noleggiare anche telefonini per Skype, in numero limitato.
Il servizio può essere fruito dalla quasi totalità dell’area del parco, compresi i “village”, le aree attrezzate per momenti di relax, riposo e sport.

Gli abbonamenti avranno un costo di 9 euro per il ticket giornaliero e di 15 euro
per l’abbonamento che permette di collegarsi alla rete senza limiti per l’intera
durata del festival. Acquistando il ticket per la navigazione WiFi si potrà utilizzare un
codice d accesso che permette la connessione alla rete mediante palmari, Pc,
cellulari e qualsiasi altro apparecchio che supporti la tecnologia wireless.

Non si conoscono ancora i dettagli del servizio, terminato il festival, nelle intenzioni dell’Amministrazione comunale, sarà esteso in un prossimo futuro, anche ad altre aree di Mestre, del centro storico e dell’estuario.

“Quello dell’Heineken Jammin’ Festival – ha dichiarato il vice sindaco Vianello – è un primo esempio di sperimentazione per un sistema, gestito dalla nostra società Venis, che fornirà ai residenti della terraferma, del centro storico e delle isole l’acceso alla Rete e ai servizi ad essa connessi a prezzi assolutamente competitivi rispetto ad altri operatori. Naturalmente è intenzione dell’Amministrazione comunale e mio personale impegno offrire tali tecnologie anche ai nostri ospiti turisti, che saranno in grado quindi di poter usufruire di servizi atti a produrre un circolo virtuoso per qualificare il turismo di qualità e, contemporaneamente, gli operatori del settore, a partire dagli albergatori”.