QR code per la pagina originale

Per evitare di dimenticare la password…

,

A molti dev’essere capitato di cambiare la password del proprio account (buona pratica) e dopo il primo riavvio… dimenticarsela? Magari succede se di solito usiamo un utente non administrator e ad un certo punto ci serve la password, e… per quanto incredibile possa sembrare, conosco più di qualche persona che mi ha chiesto “come si entra in Windows se non ci si ricorda la password?“.

L’ideale è prevenire il problema, in due modi. Il primo è (banalmente) non dimenticarsela! Spesso è più sicura una password lunga ma facile da ricordare di una pseudorandomica ma corta (ovvero meglio: ghepardissimo2891, di “xlamj“.

Vero che le parole del vocabolario andrebbero evitate, ma storpiandole e unendole, per dire, all’anno di nascita al rovescio, la sicurezza della password aumenta esponenzialmente.

Inoltre dobbiamo capire da chi ci proteggiamo: il pericolo più grave sono gli attacchi da remoto, nei quali il tempo ed i tentativi a disposizione sono molti, ma le informazioni sul nostro conto… poche.

L’altro metodo che ci mette a disposizione Windows è di creare un dischetto di reset della password. Si tratta di una semplice procedura guidata in stile wizard, che si può arrivare dal Pannello di Controllo, scegliendo account utente.

Come si vede nella figura, un piccolo collegamento di quelli disponibili nella fascia di sinistra permette di avviare il wizard, per rimuovere l’ostacolo password in caso di emergenza.

Oltre a un dischetto è possibile usare una chiavetta USB per lo scopo, il che rende più pratico (e meno anacronistico) il metodo.

Non è la soluzione del millennio, effettivamente, ma quando succede diventa un tocca-sana.

Inutile raccomandazione: teniamo il dischetto in un luogo protetto.