QR code per la pagina originale

Tempo di patch

,

Ed eccoci al “martedì delle patch“, l’appuntamento mensile con gli aggiornamenti per tenere in forma il sistema operativo.

Negli ultimi post abbiamo insistito molto sull’efficacia degli aggiornamenti nel ridurre il rischio di incorrere in pericoli o perdita di dati/informazioni sensibili. Windows Update, d’altro canto, lavora in modo trasparente per scaricare in background per tenerci aggiornati, tuttavia è sempre bene sapere che cosa andremo a scaricare.

I programmi oggetto delle cure mensili saranno Windows, Office e .NET framework, in quanto tutti i prodotti elencati vengono aggiornati automaticamente dal sistema centralizzato di Windows Update.

Nell’anteprima dei bollettini di sicurezza Microsoft non specifica di quante patch siano composti i “bollettini di sicurezza”, dettaglio comunque non indispensabile per farsi un’idea dei problemi che si andranno a correggere, che comprendono tre falle critiche (una di Windows, una del .NET framework e una in Excel). Vengono tutte e tre classificate “Critical” in quanto permettono l’esecuzione di codice da remoto.

Nel bollettino dello scorso mese sono stati corretti 12 bug, dei quali la metà riguardavano Internet Explorer 7.

A quanto pare Microsoft sta effettivamente coprendo più in fretta che in passato le falle scoperte e speriamo continui così. Senza adagiarsi sugli allori, che potrebbero diventare rovi!