QR code per la pagina originale

Presonus Inspire 1394: piccola e potente

,

Ecco un’interfaccia audio FireWire che non potrà fare a meno di interessare tutti coloro che ambiscono a trasformare il proprio computer in una vera e propria music workstation.

L’Inspire 1394 rappresenta una delle più piccole, potenti e flessibili schede di registrazione sonora in commercio. Costa all’incirca 200 euro ed è dotata di convertitori a 24 bit/96kHz nonché ben 4 ingressi simultanei con microfoni di alta qualità.

Nella sua confezione è compreso un sofisticato software di controllo ed un ricco pacchetto di programmi e plug-in per la gestione dell’audio. Questa scheda audio esterna è costruita con componenti di alta qualità e progettata affinché il suo utilizzo risulti semplice e immediato. Si installa in modo veloce e intuitivo sia su sistemi Windows che Mac e funziona con tutte le più popolari applicazioni audio (tipo Cubase, Nuendo, Sonar, Logic, ecc).

Un’interessante punto di forza di questa scheda consiste nel fatto che i suoi amplificatori sono progettati per fornire un suono con bassissimo rumore di fondo. Sul pannello anteriore sono presenti due ingressi microfonici dotati di alimentazione phantom +48V (il che significa che l’eventuale collegamento di uno o due microfoni a condensatore non necessita di preamplificazione); inoltre ci sono altri due ingressi indipendenti, dove, per esempio, è possibile attaccare una chitarra e un basso. Il pannello posteriore offre altri 2 ingressi selezionabili tra linea e phono (che possono essere utilizzati dai DJ per collegare al PC dei giradischi, o dai compositori). Le uscite sono RCA e minijack stereo, ed oltre a queste esiste un’uscita dedicata per il monitoraggio in cuffia.

L’Inspire 1394 può essere comodamente controllata via computer grazie un semplice software che a sua volta gestisce il guadagno in ingresso, l’alimentazione phantom, il limiter (acceso/spento), il preamp boost (acceso/spento), la frequenza di campionamento, il volume principale, il volume dell’uscita cuffia ed un mixer a latenza zero.

Altro aspetto molto interessante di questa scheda audio è la presenza di 2 connessioni FireWire tramite le quali è possibile collegare in serie fino a quattro Inspire 1394, per un totale di 16 ingressi simultanei a 24 bit/96kHz. Tutto questo può tornare utile in situazioni molto comuni in ambito musicale: se da una parte, infatti, ogni membro di una band può utilizzare una di queste schede per le sue registrazioni personali, dall’altra (magari durante una sessione di prove) è possibile linkare le varie schede audio per registrare il tutto su un computer. Inoltre, attraverso quest’ultimo, esiste persino la possibilità di salvare e richiamare in un attimo tutte le impostazioni dei vari componenti della band. Comodo, no?

Per concludere, risulta doveroso aggiungere che la Presonus Inspire 1394 è associata ad una suite di software denominata ProPack, che include il programma di registrazione e produzione audio Cubase LE, Sony Acid XMC, Disceider Bronze, Discrete Drums, 25 plugin di effetti real time ed oltre 2 GB di drum loop.