QR code per la pagina originale

Intel: processori Extreme anche per Notebook

,

Contemporaneamente al debutto delle soluzioni Core 2 con Bus Quad Pumped operante a 1333Mhz, destinate al settore desktop, Intel ha introdotto sul mercato la prima soluzione Extreme specificamente progettata per sistemi notebook.

Come tutti i processori della serie Extreme, la CPU Core 2 Extreme X7800, soluzione top di gamma per piattaforme Intel Centrino, è dotata di un moltiplicatore sbloccato verso l’alto ed è quindi pensata per coloro che vogliono spremere al massimo la potenza messa a disposizione dalla CPU.

Il Core 2 Extreme X7800 opera ad una frequenza nativa di 2.6Ghz, con un Bus Quad Pumped funzionante ad 800Mhz ed un quantitativo di cache L2 pari a 4MB, condivisa tra i due core.

Specifiche del genere fanno pensare, più che ad un processore nato per sistemi notebook, ad una soluzione adatta ai cosiddetti desktop replacement. Inoltre, Intel dichiara per questa CPU un TDP di 45Watt, ben al di sopra dei 35Watt che caratterizzano le attuali soluzioni Core 2 Duo per sistemi portatili.

Trattandosi di un processore top di gamma, il prezzo del Core 2 Extreme X7800 si avvicina, come ormai consuetudine, ai 1000 dollari. Per la precisione, il prezzo ufficiale è di 851 dollari.

Questo farà salire alle stelle, almeno per i primi mesi, i costi dei notebook che saranno equipaggiati con tale processore.

Durante il terzo trimestre dell’anno, è probabile che Intel introduca sul mercato una nuova versione Extreme per notebook, nome in codice Core 2 Extreme X7900, che raggiungerà una frequenza di clock pari a 2.8Ghz.

Al contempo, la CPU Core 2 Extreme X7800 verrà sostituita dal modello Core 2 Duo T7800, che, a parità di frequenza di clock (2.6Ghz), garantirà un TDP massimo di 35Watt.